La Ritmica Fortebraccio vince il Campionato Gold

Vincono a Pesaro il Campionato Nazionale Gold a Squadra

La Ritmica Fortebraccio vince il Campionato Gold
Nella foto le ginnaste Vittoria Laliscia, Rebecca Vinti, Francesca Civicchioni, Alice Rinaldi e Rachele Calamia accompagnate dall'allenatrice Svetlana Durdenevskaya

La Ritmica Fortebraccio vince il Campionato Gold

PESARO – Le perugine della Ritmica Fortebraccio, con il loro esercizio 10 clavette, vincono a Pesaro il Campionato Nazionale Gold a Squadra organizzato dalla Confsport Italia e diventano le Campionesse Italiane 2016. Nella foto le ginnaste Vittoria Laliscia, Rebecca Vinti, Francesca Civicchioni, Alice Rinaldi e Rachele Calamia accompagnate dall’allenatrice Svetlana Durdenevskaya.

Ginnastica Ritmica

In Italia la federazione conta circa 3.000 agoniste. Gli attrezzi della specialità sono fune, cerchio, palla, clavette e nastro, tutti con accompagnamento musicale. Le competizioni possono essere individuali o di insieme – in questo caso 5 ginnaste eseguono contemporaneamente l’esercizio in pedana. Le classifiche sono individuali o di squadra, con la stessa formula dell’artistica, o di insieme. È disciplina olimpica. Ginnastica Ritmica è una disciplina olimpica prettamente femminile. Anche se sono in fase di sperimentazione prove eseguite in coppia mista. Gli esercizi si svolgono su di una pedana delle dimensioni di 13 m. per lato, a tempo di musica, usando piccoli attrezzi. Le specialità della Ritmica sono cinque: la fune, il cerchio, la palla, le clavette e il nastro. Gli esercizi delle individualiste hanno una durata 90 secondi durante i quali si devono dimostrare padronanza nel maneggio dell’attrezzo, agilità ed eleganza dei movimenti. Nelle competizioni di gruppo, cinque ginnaste lavorare insieme. Nell’esercizio, la cui durata è di due minuti e mezzo, è fondamentale la collaborazione tecnica e coreografica tra le atlete. Gli attrezzi utilizzati per gli esercizi sono determinati per regolamento, e vengono cambiati periodicamente durante ogni ciclo olimpico.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*