Volley, serie D, sul 2-0 in suo favore, San Giustino rimontato e superato al tie-break

SAN GIUSTINO VOLLEY – SIR ERREDUE RIVOTORTO DI ASSISI 2-3 (27-25, 25-14, 18-25, 23-25, 11-15)

Volley, serie D, sul 2-0 in suo favore, San Giustino rimontato e superato al tie-break

Volley, serie D, sul 2-0 in suo favore, San Giustino rimontato e superato al tie-break SAN GIUSTINO – Era cominciata bene, ma è finita con un’amara sconfitta – l’ennesima di questa annata – la gara interna del San Giustino Volley contro la Sir Erredue Rivotorto di Assisi, valevole per la 15esima giornata del campionato regionale di Serie D, girone A.

Le ospiti si sono imposte al tie-break dopo che le biancazzurre erano riuscite a portarsi sul 2-0 in loro favore: non che una eventuale terza vittoria complessiva dall’inizio della stagione avrebbe cambiato nella sostanza la situazione, ma almeno si sarebbe trattato di una dignitosa reazione d’orgoglio da parte di una formazione che, già costretta a giocarsi la salvezza ai play-out, adesso è matematicamente fuori anche dal raggiungimento della terzultima posizione, stando magari attenta alla Mangia e Gusta Gubbio, fanalino di coda con tre punti di ritardo ma con anche una partita in meno. Un primo set combattuto e risolto da Gambino e compagne ai vantaggi, sul 27-25, poi una seconda frazione nella quale il dominio di San Giustino è stato netto, con parziale di 25-14 ma fin dall’inizio non c’era stata storia, con un secco 12-2 in partenza e un successivo 20-8. Attraverso una condotta di gioco lineare, le laterali Sofia Gasperini e Valentina Bioli avevano trovato più volte il giusto varco, non dimenticando la solita Marta Nardi da posto 2 e le centrali, più efficaci a muro.

Una volta garantitasi la conquista del punto, però, la squadra di Claudio Nardi ha cominciato a disunirsi, mentre la Sir Erredue si è lentamente riorganizzata, affidandosi all’esperienza della palleggiatrice Alessia Di Mitri, ex Gecom Perugia in B1 e con una breve parentesi lo scorso anno nella formazione maggiore di San Giustino all’inizio della fase di preparazione pre-campionato, prima di passare al Maglie, sempre in B1. Il cedimento nella parte finale del terzo set ha permesso così alle assisiati di riaprire la partita, chiudendo sul 25-18; nella quarta frazione, anche il calo fisico si è fatto sentire sul rendimento delle padrone di casa, che hanno comunque tenuto bene e conservato la situazione di vantaggio fino al punto numero 22; allo sprint, La Sir Erredue ha avuto la meglio per 25-23 e sulle ali del ritrovato pareggio si è presentata più pronta al tie-break, facendolo proprio con il verdetto finale di 15-11. Sabato 18 febbraio alle 21.00, penultimo impegno della prima fase e ultimo esterno in quel di San Feliciano, contro una compagine intenzionata a dare la caccia al terzo posto.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*