Ciclismo: Mattia Proietti Gagliardoni trionfa nella categoria cross country


Scrivi in redazione

Ciclismo: Mattia Proietti Gagliardoni trionfa nella categoria cross country

Ciclismo: Mattia Proietti Gagliardoni trionfa nella categoria cross country

Ciclismo: Mattia Proietti Gagliardoni trionfa nella categoria cross country

Mattia Proietti Gagliardoni trionfa nella categoria cross country. L’Unione Ciclistica Foligno brinda anche nel cross country con una splendida vittoria di Mattia Proietti Gagliardoni ad Esanatoglia. Nel weekend della Liberazione per l’UC Foligno sono arrivate delle belle soddisfazioni anche dalle ruote grasse, grazie a Mattia Proietti Gagliardoni. L’esordiente II anno assisano ha infatti centrato il successo nella propria categoria al Santoporo XC di Esanatoglia, gara top class nazionale inserita nel circuito Gran Prix Centro Italia.

Un successo impreziosito sia dalla caratura tecnica del tracciato, da veri puristi del cross country moderno, che dal livello dei partecipanti, con le prove degli esordienti che hanno fatto registrare da sole 86 partenti provenienti da ogni angolo del Centro Italia e non solo. Il giovanissimo portacolori dell’UC Foligno ha battagliato con le unghie nel giro di lancio breve, per poi prendere il largo in solitaria nelle successive due tornate complete, lunga ciascuna 3,5 km per 150 m di dislivello.

La prestazione è quindi risultata oltremodo convincente non solo sul piano della condizione del mezzo, ma anche su quello caratteriale, aspetto chiave per primeggiare in una specialità dove agonismo e divertimento, specie a quest’età, vanno di pari passo. Il risultato di Esanatoglia è stato accolto con grande orgoglio da tutta la società folignate, sempre attenta nel valorizzare anche il settore del fuoristrada. Quello della multidisciplina rimane infatti un elemento trainante per l’attività di tutte le categorie e, soprattutto, per la formazione di quelli che, a partire magari dallo stesso Mattia, saranno i corridori del domani.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*