Al via il primo Festival nazionale UISP dei giochi e delle tradizioni

Giochi, tornei, mostre, mercatini, degustazioni, camminate, tutte nel centro storico di Orvieto, faranno da cornice al ricco programma

il Festival nazionale UISP dei giochi e delle tradizioni

Al via il primo Festival nazionale UISP dei giochi e delle tradizioni

Orvieto – Al via il Primo Festival Nazionale UISP dei Giochi e delle Tradizioni. La manifestazione promossa dal Comitato UISP Orvieto – Medio Tevere, dal Comitato Regionale Uisp Umbria e dalla Struttura Nazionale Uisp di Attività Giochi si svolgerà ad Orvieto il 6-7- 8 Ottobre 2017.
Giochi, tornei, mostre, mercatini, degustazioni, camminate, tutte nel centro storico di Orvieto, faranno da cornice al ricco programma di questa prima edizione del Festival.

Taglio del nastro venerdì 6 ottobre con il Convegno “L’azzardo non è un gioco” al Palazzo del Capitano del Popolo “Sala dei 400” dalle ore 9.30 alle 12.00. Nel pomeriggio di sabato 7 ottobre alle ore 17.00 alla Sala Italia del Palazzo Comunale si terrà la Tavola Rotonda intitolata “La felicità in gioco: una sfida per gli Amministratori”.

Nei tre giorni del Festival sarà offerta la possibilità a tutti, grandi e piccini, di cimentarsi nelle attività proposte, di scoprire i giochi e le tradizioni più belle e divertenti di tutto il territorio nazionale. Le numerose attività e tornei – scacchi, dama, carrom, biliarino, burraco, flipper, tennis tavolo, giochi di abilità, giochi di abilità e giochi di movimento, saranno distribuite neI luoghi del Festival: Palazzo del Capitano del Popolo, Palazzo Simoncelli, Palazzo dei Sette, Piazza del Popolo, Piazza Duomo, Piazza della Repubblica e Piazza Viviaria.

Domenica 8 ottobre la camminata del Festival con l’ “Ottobrata dell’Avis”, a cura dell’Avis comunale di Orvieto con partenza da Piazza Vivaria alle ore 11.00. All’interno del programma degustazioni al Palazzo dei Sette “Terre d’Orvieto Profumi e Sapori in rete”, mercatini del Festival, laboratori sull’arte, sul gioco, sulle danze popolari, caccia al tesoro, “stazioni in gioco” e mostra “Gli indiani d’America”.
La manifestazione si svolge sotto il patrocinio della Regione Umbria e del Comune di Orvieto e con la preziosa collaborazione e partecipazione di Ali per giocare, Coop. sociale il Quadrifoglio, Spazio Verde Blu, Unitre Orvieto, Prog.Uomo Ludobus ArtInGioco, Associazione Piccoli Passi, Ingegneria del Buon Sollazzo, Avis Comunale Orvieto, DireFareGiocare, Associazione “E.Majorana”, Giona Città in gioco, Clac Orvieto.

“Il Festival nasce per celebrare una cultura e una pratica, quella dei giochi tradizionali, il cui patrimonio (immateriale) è diventato oggetto di tutela da parte dell’Unesco – dicono gli organizzatori – Ventisette anni fa, proprio a Orvieto, in occasione di un Convegno UISP, nacque la Lega Giochi e Sport Tradizionali oggi divenuta Area Giochi Tradizionali, che rappresenta lo strumento del nostro mondo associativo impegnato nella diffusione, promozione e conservazioni di queste bellissime attività. Con questo “Festival”, primo del genere a firma UISP, vogliamo pertanto dare continuità e ulteriori contenuti a quella feconda intuizione. L’idea è quella di un recupero dei giochi tradizionali intesi come elementi di orientamento cognitivo, socialità, benessere, cultura, storia. Con il vantaggio che del gioco tradizionale si possono sostanzialmente replicare le esperienze emozionali e fisiche, i caratteri agonistici e sociali, il piacere della pratica e un modo di conoscere la tradizione e la storia replicandone, in una dimensione minima, le regole e lo svolgimento”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*