La Barton Cus Perugia perde di misura contro la corazzata Cus Torino

Sfuma il sogno playoff per le Donne Etrusche (serie A) mentre vincono la Barton di serie C e l’under 14. Ko under 18 e 16

La Barton Cus Perugia perde di misura contro la corazzata Cus Torino

PERUGIA – La Barton Cus Perugia perde di misura e all’ultimo minuto contro il Cus Torino dopo aver disputato una partita combattuta ed equilibrata, giocata domenica mattina a Pian di Massiano e valida per la seconda giornata di ritorno del campionato nazionale di rugby di serie A maschile (poule 3).

“E’ stata una delle più belle che ho visto a Pian di Massiano, – afferma il vice presidente della società perugina, Federico Bevilacqua – giocata a ritmi altissimi. Le due squadre non si sono mai risparmiate. Perugia si è trovato in difficoltà nelle fasi di conquista del pallone ma fuori è stato una corazza, una cerniera che chiudeva sempre e che sulle palle recuperate ha messo in serie difficoltà la difesa del Torino. Complimenti alle due squadre”.

“Se rapportiamo questa partita a quella disputata all’andata – replica anche Alessandro Speziali, coach della Barton insieme a Fastellini – siamo un’altra squadra. Ci stiamo trasformando e i ragazzi stanno crescendo. Abbiamo tenuto in mano la partita per quasi 50 minuti. Abbiamo preso la meta del sorpasso al 78esimo, su una delle pochissime difese da touche che non abbiamo fatto bene. Stiamo crescendo veramente. Abbiamo fatto vedere bellissime difese ed un gran bel rugby. Vorrei fare una menzione particolare alla nostra mediana, Andrea Bigarini e Francesco Paoletti, che per 80 minuti sono riusciti a mantenere il pallino del gioco. Sono ragazzi del ’98 che stanno crescendo e che si stanno affermando in questa categoria. Siamo contentissimi”.

Nonostante la sconfitta, che non influirà per il proseguo del campionato visto che non è prevista retrocessione, la società del presidente Alessio Fioroni è soddisfatta in quanto queste partite servono alla squadra, composta per la quasi totalità da perugini, per allenarsi meglio in vista della prossima stagione. Domenica prossima la Barton, quarta in classifica, giocherà a casa della Primavera, quinta.

Gli altri risultati: TkGroup Torino – Primavera 10-10, Pro Recco – Gran Sasso 52-20.

Classifica: Itinera Cus Torino e TKGroup Torino 25 punti, Pro Recco 24, Barton Rugby Perugia 16, Primavera 11, Gran Sasso 2.

 

Barton Cus Perugia – Itinera Cus Torino 15-18 (5-11 dpt)

Barton Cus Perugia: Masilla, Crotti, Pettirossi T., De Leo, Vizioli (1’st Battistacci), Bigarini, Paoletti, Mazzanti, Scaloni, Sonini (10’st Khayari), Delorenzi, Milizia (31’st Bellezza M.), Nello, Alunni Cardinali, Gatti (25’st Cecchetti). A disp.: Tesorini, Pettirossi M., Gioè, Bellezza E.. All.: Speziali e Fastellini.

Cus Torino: Dezzani, Cisi (35’st Alessandrini), Caputo (17’st Spaliviero), Reeves, Lozzi, Grillotti, Mantelli (21’st Campagna), Ursache, Merlino, Spinelli, Fatica (25’st Polla), Perrone, Nicita (2’st Modonutto), Racca N. (14’st Martina), Novello (31’st Racca M.). All.: D’Angelo.

Marcatori – Primo tempo: 2’m Lozzi (0-5), 25’m Masilla (5-5), 31’cp Grillotti (5-8), 39′ cp Grillotti (5-11). Secondo tempo: 1’m De Leo tr Masilla (12-11), 3’cp Masilla (15-11), 38’m mischia tr Grillotti (15-18).

Arbitro: Leonardo Masini di Roma.

 

 

DONNE SERIE A

Frascati – Donne Etrusche 19-0 (14-0 dpt)

Donne Etrusche: Mastroforti, Pinto (30’st Piccioni), Scialdone G., Matteo, Bettarelli, Bianchi, Pagani, Keller, Cimino A., Marcorelli (30’st Castellini), Roggi, lanini (20’st Rossini), Bartolozzi, Massini (20’st Scialdone C.), Al Majali. A disp: Sparla, Biscarini, Panfili. All. Villanacci.

FRASCATI – Sfuma il sogno dei playoff per le Donne Etrusche che si trovavano davanti alla possibilità di agguantare l’occasione di avvicinarsi al terzo posto nello scontro diretto contro il Frascati. In un clima quasi estivo e su un campo durissimo, la partita inizia con le padrone di casa vogliose di segnare punti ma le Donne difendono strenuamente la propria linea di meta, impedendo ripetutamente le marcature avversarie. Ma l’esperienza delle padrone di casa riesce, dopo una mezz’ora, a sbloccare il tabellino, portandosi sul 7-0. Le Etrusche, spiazzate, perdono lucidità sul finire del primo tempo e subiscono una seconda meta (14-0). Nella ripresa le Donne si rifanno sotto, cercando di marcare con riacquistata lucidità, ma le padrone di casa sono brave ad impedirlo, concedendo poco alle avversarie ed arrivando a segno per la terza metà che fissa sul 19-0 il risultato finale. Al termine della partita coach Villanacci afferma: “Le ragazze non si sono espresse al meglio, forse contratte dalla tensione dell’incontro. La prossima settimana altra trasferta lunga a Napoli, dove saranno chiamate a rifarsi dall’appannata prestazione contro Frascati”.

 

SERIE C

Foligno – Barton Rugby Perugia 10-25

Foligno: Russi, Sotgiu M., De Santis, Pasha, Tobanelli, Gramaccioni, Pinna, Botti, Onali, Tardioli, Taraddei, Paris, Luzzi, Cerqueglini, Proietti Silvestri. A disp.: Contin, Sotgiu A., Anastasi, Camilli, Ricciola, Spaziani, Giannetto.

Barton Rugby Perugia: Nunzi, Falcinelli, Battizocco, Marionni, Patiti, Carosati, Puica, Degli Esposti, Barbalato, Capitini, Bolli, Rossetti, Tosti, Cetra, Lucarelli. A disp.: Cassetti, Gabrielli, Baldassarri, Peccini, Piermatti, Volpa, Gallina. All.: Bresciani ed Ignozza.

Punti Perugia – Mete: Falcinelli, Battizocco e Patiti. Trasformazioni: 2 Puica. Calci di trasformazione: 2 Puica.

FOLIGNO – La Barton Rugby Perugia vince a Foligno per 25-10 e chiude il campionato interregionale di serie C, girone Umbria e Marche, al terzo posto. Buona prestazione dei biancorossi che, dopo un primo tempo sofferto, nella ripresa sono stati dominanti in mischia, chiudendo gli avversari nella loro metà campo ed andando in meta due volte con i trequarti.

 

UNDER 18

Prato Sesto – Barton Rugby Perugia 33-15

Barton Rugby Perugia: Battistacci, Bevagna, Farinacci, Piazza, Turco, Paoletti, Benda, Balucani, Peter Rios, Fioriti, Patumi, Gasparri, Capponi, Pettirossi, Caruso F. Entrati: Ferretti, Pelliccia, Caruso A., Milizia, Ciotti, Nataletti, Giugliarelli. All.: Fastellini e Gabrielli.

Punti Perugia – Mete: Piazza, Capponi, Nataletti.

PRATO – La Barton Rugby Perugia under 18 perde in trasferta contro il Prato Sesto per 33-15. “E’ stata una gara dal doppio volto – afferma Fabrizio Fastellini, coach della Barton con Giorgio Gabrielli – con i nostri avversari nettamente superiori nel primo tempo, che si chiude 26 a 0 e dove dimostrano anche fin troppo di essere capolista, mentre noi subiamo dappertutto Nella ripresa c’è una reazione. Prato allenta il mordente ed infatti noi segniamo tre mete e loro una”. Domenica prossima, ultima del campionato nazionale Elite, la Barton giocherà in casa del Modena.

 

UNDER 16

Cavalieri Union Prato Sesto – Barton Rugby Perugia 68-8

Barton Rugby Perugia: Casagrande, Cintioli, Cipriani, Palugini, Simoni, Barbadori, Minelli, Bevagna, Bendini, Nataletti, Marucchini, Presciutti, Panico, Seppoloni, Rossi. Entrati: Varazashbili, Mariucci, Moretti, Paparelli. All.: Masone.

PRATO – La Barton Rugby Perugia under 16 ci prova ma cede ai pari età dei Cavalieri Union Prato Sesto. “I nostri avversari – commenta coach Gerardo Masone – sono molto bravi, lottano per vincere il campionato. Noi ci abbiamo provato, i primi 10 minuti abbiamo giocato benissimo, poi i nostri avversari hanno preso il sopravvento. Si è visto il loro fisico e la loro velocità, anche perché sono una franchigia e fanno una selezione di giocatori più bravi. A tratti abbiamo anche giocato abbastanza bene ma in altri è mancato un pochino di cattiveria, di placcaggi. Speriamo di finire il campionato a testa alta”. Domenica prossima, ultima del campionato nazionale Elite, anche la Barton under 16 giocherà in casa del Modena.

 

UNDER 14

Barton Rugby Perugia – Tigri Umbria 59-5

Barton Rugby Perugia under 14: Tenerini, Cristaldini, Bigazzi, Gasperini, Casciarri, Rossetti, Gasparri, Desantis N., Carciani, Santini, Trestian, Desantis T.. Entrati: Vacca, Cantarin, Martini. All.: Speziali e Giorgetti.

PERUGIA – La Barton Rugby Perugia under 14 continua a vincere. Lo ha fatto anche sabato pomeriggio contro le Tigri Umbria per 59-5. “Abbiamo giocato la partita più brutta dell’anno”, commenta coach Alessandro Speziali non molto soddisfatto nonostante il successo conseguito. “Siamo entrati – prosegue – non concentrati, spenti senza voglia di dimostrare quello che realmente siamo. Questo risultato è figlio di una settimana non perfetta negli allenamenti e non è mai successo. Quest’anno purtroppo è successo, stavolta ci sta non e non è un problema L’importante è che da lunedì si ritorni con la testa sul campo per pensare alla partita di sabato, quando andremo a Jesi. Sono sicuro che i ragazzi reagiranno nel migliore dei modi”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*