Minirugby al centro del progetto rubgy Perugia, punta sul settore giovanile


Scrivi in redazione

Minirugby al centro del progetto rubgy Perugia, punta sul settore giovanile

Minirugby al centro del progetto rubgy Perugia, punta sul settore giovanile

Il minirugby rappresenta un settore strategico nel progetto sportivo del Rugby Perugia. La società biancorossa ha già da tempo avviato un interessante percorso di avvicinamento dei bambini, con un’offerta sportiva fatta di numerosi servizi, professionalità e competenza.

“Per la prossima stagione – dichiara la responsabile Alessandra Di Scanno – intendiamo proseguire il percorso iniziato e garantire una crescita quantitativa e qualitativa del settore minirugby. Ciò che ci sta a cuore è la realizzazione di un ambiente favorevole per la crescita dei ragazzi, sotto l’aspetto fisico e morale, con l’obiettivo di formare un gruppo di atleti capaci di fare squadra e pronti ad aiutarsi a vicenda, senza escludere nessuno.

Quei valori di lealtà, coraggio e sostegno che sono alla base del nostro sport. Lo staff tecnico sarà composto da personale qualificato, laureato in scienze motorie sportive, per garantire la crescita motoria, rispettando le fasi sensibili dello sviluppo dei bambini e riconosciuto dalla Federazione italiana rugby”.

La ‘squadra’ di tecnici, diretta dalla Di Scanno e dal dirigente Emanuela Rubeca, sarà composta da Alessandro Giommetti, Angelo Crocioni, Francesca Castellani, Alberto Marcucci, Giulio Battistacci, Lorenzo Crotti e Daniele Biscotto.

Dal 2 settembre i bambini dai 4 ai 12 anni potranno iscriversi nella sede di Pian di Massiano, potendo anche usufruire di una prova gratuita.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*