Pescatori del Topino, doppia vittoria al Lago Clitunno

Con 21 penalità nelle quattro prove la squadra folignate si aggiudica il titolo regionale

Pescatori del Topino

Domenica 11 settembre si è concluso il campionato regionale di pesca alla trota lago della federazione Arci Pesca Fisa Umbria 2016. L’ultima prova pianificata nel Lago Clitunno – loc. Casco dell’Acqua – è stata la quarta prova di campionato nel quale ha visto padroneggiare il team folignate della A.S.D. Pescatori del Topino grazie all’ottima prova degli atleti Antonini Andrea, Ronchetti Marco, Mascioli Gianluca e Roani Daniele. Le altre tre prove vinte sono state svolte rispettivamente il 17 aprile al Crazy Fisher Lake in località San Martino in Colle, la seconda il 22 maggio presso il Lago del Sero, mentre la terza il 5 giugno al Lago Oasi verde – loc. Strncone. 14squadre presenti per contendersi il titolo, ognuno composto da quattro pescatori nella disciplina della pesca alla trota in lago con esche naturali.

“Sono onorato e contento per il risultato ottenuto da parte della squadra vincente ma anche dello sforzo di tutti gli atleti del club per l’impegno, la passione e la crescita del gruppo: elementi fondamentali per la nostra squadra, oltre all’impegno sociale e alla beneficenza che produciamo negli eventi che organizziamo durante tutto l’anno” queste le parole di Andrea Antonini componente della squadra vincente, nonché consigliere del team.

Secondo posto per la squadra della Fishing Clan, medaglia di bronzo per la ASD Crazy Fisher Fly.

 

Emozione immensa per Marco Ronchetti che invece si aggiudica il titolo individuale del Campionato Arci Pesca Fisa 2016 “Da tempo che inseguo questo risultato e finalmente, dopo un’ottima preparazione e un’ottima gara, il risultato è arrivato. Ma non lo considero solo frutto personale: il merito va anche a tutti i miei compagni.” Secondo posto per Gianluca Mascioli, sempre dei Pescatori del Topino, terzo Cristina Dominici della Fishing Clan.

Pescatori del Topino
Pescatori del Topino

 

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*