Autodromo dell’Umbria, tutti i risultati degli Internazionali

Si è chiuso il denso week end umbro dedicato alle due ruote e ai giovani

Autodromo dell’Umbria di Magione

Autodromo dell’Umbria, tutti i risultati degli Internazionali

Si è concluso oggi all’Autodromo dell’Umbria il fine settimana dedicato ai giovanissimi della velocità su due ruote con gli Internazionali di Velocità ed il Trofeo Centro Italia, eventi promossi dal Moto Club Spoleto sotto il patrocinio della Federazione Europea Motociclismo e dalla FMI.

La giornata odierna, iniziata con prove libere e warm up per i giovanissimi della Pre Moto 3 e Riders, ha visto in gara dapprima i protagonisti della categoria Naked (moto derivate dalla serie con motori 4 tempi) con il centauro Jonatan Gallina su BMW del Moto Club Firenze che ha prevalso su tutti.

A seguire, si è svolta la gara del PreMoto3 dove nella classe 125 ha predominato Raffaele Fusco (RMU 125 by Motoclub Eleven), scalzando il vincitore di gara 1 del sabato, Elia Bartolini; fra le 250 il vincitore del sabato, Taccini, è stato anch’egli sopravanzato, in questo caso da Davide Baldini (Pasini Racing) su RMU 250.

La sfida si è protratta anche nella gara dei Riders: fra i 600 SS del Trofeo Centro Italia la bagarre ha dato ragione a Vincenzo Lagonigro (Yamaha), mentre in una gara a parte si sono affrontati i piloti Riders 1000 SBK del Trofeo centro Italia e quelli della 1000 Motorrad-Interforze (organizzato dal Moto Club Racing Terni). In questa competizione hanno prevalso Michele Magnoni (BMW della VL Racing) e Tiziano Traini su BMW del Moto Club Enzo Ameli nel Motorrad.

Anche nella categoria riservata agli Amatori non si sono risparmiati i colpi di scena, ma alla fine il gradino più alto del podio è stato per la Kawasaki di Omar Vio (Fast Bikers) nella classifica 1000, mentre fra le 600 ha prevalso Ferdinando Donati (Honda by Pepe Bevagna).

A chiudere la giornata la corsa degli spettacolari Sidecar, a metà tra moto e auto, ma sempre con un’anima corsaiola: in questa avvincente prova non avara di sorpassi, è stato il duo dei fratelli Brutti a prevalere, sul sidecar motorizzato Suzuki.

Al seguente link tutti i risultati di oggi: http://bit.ly/1qeFlJH

“E stata una manifestazione interessante e riuscita – ha commentato il consigliere dell’AMUB Magione Roberto Papini – nonostante si attendessero più partecipanti, l’Autodromo è soddisfatto dell’organizzazione e della collaborazione con il Moto Club Spoleto”

News e aggiornamenti dall’Autodromo dell’Umbria sulla pagina Facebook:

www.facebook.com/magioneautodromodellumbria

Autodromo dell’Umbria

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*