Basket, Sicoma Valdiceppo sconfitta a Campli, ma ci sono segnali positivi

Basket, Sicoma Valdiceppo sconfitta a Campli, ma ci sono segnali positivi

Il margine finale è ampio, ma la Sicoma ha comunque saputo vendere cara la pelle sul campo di Campli, dove Burini e soci hanno perso una sola volta in tutta la stagione. Momento molto positivo per la squadra di Millina, che non ha perso la testa quando è scivolata sotto anche di 10 lunghezze e ha saputo colpire con precisione chirurgica nei momenti caldi della partita.
Coach Schiavi schiera a sorpresa Filippo Speziali in quintetto, ottenendo dal giovane ponteggiano atletismo ed energia, con Meccoli fresco al momento di uscire dalla panchina. Ancora una volta è però la mano calda di Meschini ad aprire le ostilità, ben supportato dal capitano, mentre sull’altro versante i maggiori grattacapi arrivano dal post basso di Di Marco, che costringe Orlandi più volte Orlandi al fallo.
Valdiceppo condivide la palla in modo efficace in attacco, ma nella protezione della propria area ancora non riesce a trovare la necessaria solidità: Ponziani banchetta nel pitturato ricevendo profondo, ed anche il saldo dei rimbalzi è ampiamente deficitario. Tuttavia i ragazzi della presidentessa Gionangeli sono in partita, guadagnano un vantaggio interessante, ma lo dilapidano in un lampo con alcune leggerezze nella gestione della palla. Errori che si pagano a questo livello con avversari del calibro di Cantagalli o Serafini.
I padroni di casa sembrano aver preso il controllo delle operazioni dopo l’intervallo, ma la Valdiceppo non molla un centimetro, con la zona toglie fluidità alla manovra avversaria e si affaccia alla volata finale con una sola lunghezza da recuperare.
Nel momento decisivo però Campli dimostra tutto il suo valore. E’ proprio Burini, poco prolifico al tiro, a portarsi nella inusuale posizione di post basso, dalla quale richiama l’attenzione di tutta la difesa ponteggiana pescando poi con precise assistenze prima Cantagalli e poi Bolletta che non sbagliano un colpo e piazzano il break decisivo. A chiudere il conto la schiacciata di un Serafini molto positivo, che sigla il più 12 e manda i titoli di coda.
Da segnalare a livello di prodezza individuale il canestro da oltre 20 metri realizzato da Joseph Mobio proprio sulla sirena del 3 quarto.
Sicoma dunque sconfitta, con alcuni segnali positivi da non sottovalutare ma certamente molto lavoro da fare in chiave soprattutto difensiva in vista del match casalingo di domenica prossima quando al PalaCestellini scenderà Nardò.
Campli Basket 81 – Val Di Ceppo Basket 67
Parziali: 19-17; 19-19; 18-18; 25-13
Campli Basket: Riziero Ponziani 18 (8/11, 0/0), Alberto Serafini 18 (4/7, 2/2), Luca Bolletta 16 (3/5, 3/5), Gianluca Di carmine 14 (5/11, 0/0), Gianni Cantagalli 13 (2/3, 2/7), Simone Angelucci 2 (1/1, 0/1), Federico Burini 0 (0/0, 0/3), Valerio Miglio 0 (0/0, 0/2), David Petrucci 0 (0/0, 0/2), Pancrazio Alleva 0 (0/0, 0/1), Matteo Converso 0 (0/0, 0/0) – All Millina
Val Di Ceppo Basket: Umberto Meschini 19 (3/5, 3/8), Edoardo Casuscelli 14 (1/2, 4/7), Matteo Orlandi 11 (3/5, 1/2), Meccoli filip Metejka 9 (2/4, 1/4), Yantchoue joseph Mobio 8 (1/3, 2/3), Alessandro Panzieri 4 (1/5, 0/1), Filippo Speziali 2 (1/1, 0/0), Riccardo Pasquinelli 0 (0/1, 0/0), Lorenzo Righetti 0 (0/0, 0/0), Riccardo Burini 0 (0/0, 0/1), Riccardo Rombi 0 (0/0, 0/0)- All Schiavi

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*