Pallacanestro Femminile Umbertide esce sconfitta, ma a testa alta

La classifica vede sempre Umbertide a quota 12 punti

Pallacanestro Femminile Umbertide esce sconfitta, ma a testa alta UMBERTIDE – La Pallacanestro Femminile Umbertide esce sconfitta ancora una volta a testa alta, questa volta la rivale era la Reyer Venezia, una delle squadre più ambiziose del campionato. Per tre quarti della partita, Moroni e compagne hanno tenuto testa alle lagunari, cedendo solo nell’ultimo quarto alle bombe da tre di Carangelo e Favento. In doppia cifra per la PFU la guardia Antiesha Brown con 18 punti e 15 punti per Kierra Mallard. Doppia cifra anche per Alessia Cabrini, che proprio nel giorno del suo compleanno ne ha messi a referto 10.

La classifica vede sempre Umbertide a quota 12 punti ed al settimo posto in classifica. Prossimo impegno la trasferta di Battipaglia domenica 12 febbraio. Da segnalare lo striscione esposto dai Supporters Fratta prima dell’inizio del match, che recita: ‘’Modulo e Acqua e Sapone, grazie a voi siamo qua, tra mille difficoltà vogliamo con voi rimanere in Serie A1’’. Sappiamo che ancora la salvezza non è matematica, ma questo messaggio testimonia l’attaccamento dei nostri tifosi ad una realtà che da nove anni porta in alto il nome del paese.

Primo quarto
Umbertide parte bene e con Mallard e Brown fa 5-0. Venezia si sblocca dalla lunetta, ma Cabrini da tre fa 8-2 per le bianco-azzurre. Le ragazze di Serventi non sbagliano niente e con Mallard e Milazzo arrivano a siglare 20 punti già nel primo quarto con Venezia che si ferma a 15.
Secondo quarto
Si torna sul parquet con la Reyer che si porta avanti di 5 sul punteggio di 25-20. La PFU non sta a guardare e si rimette in marcia all’inseguimento delle orogranata, fino ad agguantare il pareggio con una bomba da tre di brown che fa segnare 31-31. Venezia ancora avanti, ma la PFU accorcia e si va all’intervallo lungo sul punteggio di 37-33 per le ospiti.
Terzo quarto
Al ritorno dagli spogliatoi la Reyer tocca il +10, ma per il roster allenato da coach Serventi il motto è sempre ‘’Mai mollare’’. Moroni e compagne toccano il -6 sul punteggio di 48-54. Il terzo quarto si chiude sul 60-54 per le venete.
Ultimo quarto
Nell’ultimo quarto le bombe da tre delle ragazze di coach Liberalotto condannano Umbertide alla sconfitta. Il punteggio finale è 81-62.

Pallacanestro Femminile Umbertide – Umana Reyer Venezia 62-81 (20-15, 33-37, 54-60)

Pall. Femm. Umbertide: Giudice ne, Cabrini 10, Dell’Olio, Moroni 3, Milazzo 8, Clark 5, Pappalardo, Paolocci ne, Fusco ne, Brown 21, Mancinelli, Mallard 15. All. Lorenzo Serventi
Umana Reyer Venezia: Micovic 5, Melchiori 2, Carangelo 17, Sandri 4, Cubaj ne, Ruzickova 10, Dotto 6, Fontenette 13, Walker 16, Favento 8. All. Andrea Liberalotto

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*