Calcio, Asd Fontanelle Branca-Lama, in palio c’è la qualificazione alle semifinali

Serve una vittoria per andare avanti in Coppa

Calcio, Asd Fontanelle Branca-Lama, in palio c’è la qualificazione alle semifinali

Calcio, Asd Fontanelle Branca-Lama, in palio c’è la qualificazione alle semifinali. Serve una vittoria per andare avanti in Coppa, e quale migliore amuleto dell’amico “Santa Barbara” per compiere l’ennesima impresa? A Branca la pensano un po’ tutti allo stesso modo: col Lama i ricordi sono dolci, perché il successo ottenuto a febbraio nello scontro diretto fu decisivo nello sprint che ha condotto all’Eccellenza. E il terreno amico è più che mai un fortino che Andrea Lisarelli e i suoi ragazzi confidano possa rivelarsi tale anche nella stagione appena cominciata. Sarà un debutto quanto mai atteso (si gioca alle 16), con l’entusiasmo che ha impiegato poco a rialzare l’asticella in virtù anche del successo di mercoledì scorso a Gualdo Tadino.

PARTITA CHE VALE È una sfida tutta eugubina quella che mette in palio un posto in semifinale. Marco Bonura in fondo è un eugubino acquisito e per lui domani sarà un vero e proprio derby. È partito fortissimo segnando tre gol a partita contro Gualdo Casacastalda e Bastia e al “Santa Barbara” gli basterà un pari per passare il turno. Ma i brancaioli non vogliono farsi sfuggire l’occasione di iniziare il proprio cammino casalingo col botto, facendo le prove generali in vista dell’esordio in campionato di domenica 11 settembre (ore 15,30) proprio contro il Gualdo Casacastalda.

“Sarebbe stato diverso se non ci fosse stata in palio la qualificazione – spiega Lisarelli – e devo dire che la cosa non mi dispiace perché potremo testare la gamba in una partita vera. Vediamo all’orizzonte la prospettiva di fare strada in una competizione prestigiosa e cercheremo di ottenere questi tre punti per arrivare anche belli carichi al derby di domenica prossima. Resta però comunque una gara di pre-campionato e qualche esperimento lo farò come ho già fatto nelle precedenti due uscite”.

LE ULTIME La notizia buona è rappresentata dalla prima convocazione di Angelo Ercoli. “Sta meglio, ha ricominciato ad allenarsi con una certa frequenza, è sicuramente nei 18 e spero di potergli concedere un po’ di spazio a gara inoltrata, anche perché ne avrebbe bisogno visto che non gioca una gara ufficiale da molto tempo”. In difesa invero gli uomini sono contati, poiché Baldinelli è fuori per squalifica e allora in mezzo partiranno ancora una volta Paradisi e Roberto Francioni. “Dovranno prestare attenzione perché il caldo e gli impegni ravvicinati potrebbero giocargli un brutto scherzo. Ma non ho alternative e confido nella maturità dei ragazzi”.

Dopo il forfait di Gualdo tornerà in cabina di regia Gnagni, mentre in avanti si profila un turno di riposo per Emanuele Francioni: “Ha giocato entrambe le prime due gare, sicuramente potrei optare per altre soluzioni anche per preservarlo al meglio in vista del debutto in campionato. La coperta davanti è piuttosto lunga e ho più di un’opzione sul tavolo”. Intanto è ufficiale l’addio di Riccardo Panetta, che per motivi personali ha chiesto di lasciare la squadra: “In questi due anni ha dato molto ed è stato un punto di riferimento in campo e fuori. Possiamo solo augurargli il meglio qualunque sarà la strada che deciderà di intraprendere”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*