Orvieto Fc, prima settimana di preparazione fisica della prima squadra di calcio a 11


Scrivi in redazione

Orvieto Fc, prima settimana preparazione fisica prima squadra calcio a 11

Orvieto Fc, prima settimana di preparazione fisica della prima squadra di calcio a 11

E’ iniziata questa settimana, nonostante le temperature torride, la preparazione della prima squadra di calcio a 11 dell’Orvieto Fc, che si appresta ad affrontare il campionato di Prima categoria girone D, il cui inizio è previsto per il 12 settembre.

“La prima settimana sta procedendo molto bene – commenta il mister Marco Perotti – i ragazzi hanno risposto molto bene in termini numerici, nonostante sia la settimana di Ferragosto, in più abbiamo aggregato al gruppo anche 5 ragazzi della Juniores, è ovvio abbiamo anche qualche assente causa vacanze, ma da lunedì saremo al completo”.

Come avete iniziato il lavoro questa settimana? “Palla e lavoro fisico, dopo tanta inattività è importante recuperare sia la confidenza con il pallone, sia riprendere, gradualmente e quindi con carichi ridotti, la funzionalità muscolare specifica, quindi cerchiamo di pianificare ogni allenamento con la massima attenzione e con il riguardo di non sovraccaricare troppo l’atleta”. Proprio in questi giorni sono stati resi noti i calendari di Coppa Primavera e di Prima categoria, con partenza rispettivamente il 29 agosto e il 12 settembre. “Per la Coppa si tratta di tre derby, partite dure e difficili, sia perché saranno match molto sentiti, per campanilismo e per territorialità, sia per i valori tecnici delle compagini. Abbiamo però la fortuna di affrontare Ciconia e Ficulle da noi, e poi il Fanello, che comunque gioca sul nostro campo, quindi possiamo dire che affronteremo tutte le gare in casa. Questo ci aiuterà a capire anche il nostro valore in vista del campionato”.

Il calendario, però, ha fatto uno strano scherzo a mister Perotti, mettendolo subito di fronte, al primo turno, alla trasferta in casa del Del Nera, compagine dove ha allenato nelle ultime due stagioni.

“Sentimentalmente è la gara che sento di più, lì ho iniziato ad allenare, poi ci sono tornato due stagioni fa e ci sono rimasto fino a giugno, inoltre al terzo turno dovremo vedercela con il Lugnano, altra squadra alla quale sono legato. Insomma sarà bello tornare dove ho tanti amici e tante persone con cui ho condiviso emozioni, questo mi aiuterà ad entrare ancor prima in clima campionato”.

Un pronostico per la vittoria finale? “Vedo molto bene SanGemini, Tiber e Sporting Terni, anche se non sottovaluterei il Fanello che ha tanti giocatori di categoria superiore”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*