Perugia batte Panetolikos per 1 a 0, si chiude il ritiro di Cavedago

Il terzo test, dopo quello contro Iberos e in famiglia, chiude di fatto il ritiro di Cavedago

Calcio Eccellenza, ultima giornata, Angelana - Castel del Piano, Ventinella - Spoleto, fuori il Bastia

Perugia batte Panetolikos per 1 a 0, si chiude il ritiro di Cavedago CAVEDAGO (Trento) – L’amichevole contro i greci del Panetolikos (Serie B) finisce 1-0. Decide Guberti al 40’ st. Il terzo test, dopo quello contro Iberos e in famiglia, chiude di fatto il ritiro di Cavedago. Giovedì 28 luglio si torna in Umbria. Inizia a piovere un’ora prima della partita così che il campo risulta pesante. In più i greci fanno decisi su ogni contrasto rendendo la gara spigolosa. Il Perugia tiene bene il campo anche se trova qualche difficoltà a concretizzare la manovra. La squadra ellenica crea un solo vero pericolo alla porta di Rosati con un colpo di testa di Papazoglou a metà primo tempo.

Nella ripresa Warda su punizione impegna Elezaj, attento nell’occasione a non farsi sorprendere sul proprio palo. Poco dopo è ancora Papazoglou di testa a mandare alto sopra la traversa. Poi ci prova Paulo, ancora Elezaj attento manda in angolo. Al 20’ liscio incredibile del neo entrato portiere Pereira e per poco Bianchi non ne approfitta. A seguire deliziosa palla tagliata di Buonaiuto a centro area per Di Nolfo che viene affossato ma l’arbitro incredibilmente lascia correre. Al 40’ st sugli sviluppi di un calcio d’angolo la palla arriva a Guberti che appostato sul secondo palo tira a colpo sicuro insaccando sul primo palo. È il gol che decide la gara. Nel recupero Buonaiuto sfiora il raddoppio su azione personale.

“Sono soddisfatto di questo test soprattutto dal punto di vista fisico – commenta a fine gara il tecnico Bucchi – qualcuno ha fatto anche novanta minuti. È una vittoria che al di là del risultato fine a se stesso ci aiuta a crescere. Loro erano un’avversario ostico, abbiamo risposto colpo su colpo,mi è piaciuta la solidità della squadra”. Il tecnico aggiunge: “Se lavoriamo di squadra possiamo fare grandi cose”. E sui giovani che in questo ritiro si stanno ben comportando dice: “Questo ritiro ci ha permesso di conoscerli, la base è buona”. Conclude sul possibile arrivo di altri giocatori: “Non conta solo l’aspetto tecnico ma anche quello umano e caratteriale”.
Anche Cristian Buonaiuto è contento a fine gara. “È un’emozione forte giocare per questa maglia – spiega il giovane attaccante – cambia la categoria ma il mio impegno sarà sempre massimo. Io conosco come lavora il mister ma anche lui sa quello che posso dare. Se metto in pratica le sue direttive posso ritagliarmi uno spazio importante in questo gruppo”.

Cavedago, 27 luglio 2016 ore 17.30 – amichevole
PERUGIA (1° tempo): Rosati, Imparato, Chiosa, Joss, Gualtieri, Monaco, Drole, Ricci, Di Carmine, Zapata, Vicaroni.
PERUGIA (2° tempo): Elezaj, Patrignani (24′ st Joss), Chiosa, Brighi, Gualtieri, Comotto, Guberti, Zebli, Bianchi, Buonaiuto, Di Nolfo. All. Bucchi
PANETOLIKOS F.C.: Kiriakidis, Mygas, Tsokanis, Rodrigues, Kousas, Papazoglou, Munoz, Makos, Tomane, Ferreira, Warda. Entrati nella ripresa: Pereira (GK), Koutromanos, Malis, Rosa, Bauque, Vakrakos, Markovski, Paulo, Rocha, Papoutsogianopoulos, Gianniotis, Mihaj, Chantakias, Vasiloudis. All. Matzourakis
ARBITRO: Nicolini di Brescia (Ferrari di Rovereto – Raus di Brescia)
RETI: 40′ st Guberti

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*