Ternana fermata dal Carpi, lo 0-0 sa tanto di brodino

Protagonisti i due portieri con un intervento a testa decisivo

Il derby Ternana-Perugia allo stadio Liberati finisce 1-1
Foto Ternana Calcio (Stefano Principi)

Ternana fermata dal Carpi, lo 0-0 sa tanto di brodino – TERNI Si complica eccome la corsa salvezza della Ternana. La squadra rossoverde non va oltre lo 0-0 casalingo contro il Carpi che torna a casa con un punto più che buono.

Liverani, in tribuna perché squalificato, sceglie Valjent per sostituire Meccariello appiedato dal Giudice Sportivo, Di Noia per l’infortunato Defendi e ripropone Avenatti dopo il turno di stop. Castori si affida a Beretta in attacco al fianco di Lasagna lasciando in panchina Mbakogu.

Carpi subito pericoloso con Di Gaudio che con un colpo di punta costringe Aresti alla parata. I rossoverdi faticano a fare gioco, il Carpi no perché ogni volta che cerca i suoi attaccanti crea apprensione alla difesa rossoverde. Beretta e Lasagna da soli fanno un gran lavoro e quando trovano il sostegno di Di Gaudio spaventano la Ternana. Nonostante questo di emozioni non se ne vedono al Liberati. Colpa anche della Ternana che non riesce mai a mettere nelle condizioni di calciare in porta in maniera pericolosa i tre davanti.

Qualcosa di più accade nella ripresa quando Castori rinuncia a Beretta per inserire Bianco mentre Alessandria (vice di Liverani) sceglie Coppola. Il mediano da dinamismo al centrocampo e consente alla squadra di alzare il baricentro anche con la complicità del Carpi sempre alla ricerca dello spazio alle spalle dei difensori rossoverdi.

A proposito di spazio, finalmente inizia a trovarlo Falletti tra le linee e la squadra si muove meglio tanto che Avenatti arriva alla conclusione. Attento Belec a respingere. Non è da meno qualche minuto più tardi il suo collega Aresti freddo nel negare il gol a Lasagna.

Nonostante i 7 minuti di recupero la Ternana non trova la zampata vincente. Peccato perché dagli altri campi arrivano solo notizie negative. Sabato prossimo a Vicenza sarà la partita della vita. La Ternana dovrà arrivarci con la testa sgombra e le gambe cariche.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*