Ciclismo, a Colfiorito vincono Rondini, Brufani, Bianchi e Calderini

Alla manifestazione è intervenuto Carlo Roscini, presidente della Federciclismo umbra

Ciclismo, a Colfiorito vincono Rondini, Brufani, Bianchi e Calderini

Ciclismo, a Colfiorito vincono Rondini, Brufani, Bianchi e Calderini.  E’ andato in archivio il 18° Trofeo Sagra della Patata Rossa, gara organizzata dalla Ciclorapida Foligno di Alberto Stefanecchia in collaborazione con il Comitato dell’omonima sagra (presieduto da Domenico Lini), che si terrà nella frazione folignate di Colfiorito fino al 21 agosto (e che proseguirà dal 25 al 28 agosto con “Colfiorito e il Mare”). Al via oltre 100 atleti. Alla manifestazione è intervenuto Carlo Roscini, presidente della Federciclismo umbra. Le premiazioni sono state presenziate da Pietro Morini, presidente onorario del Comitato Sagra della Patata Rossa.

Nella corsa degli esordienti di primo anno (42 chilometri) all’inizio del secondo dei quattro giri previsti attacca l’umbro Tommaso Rondini della Fortebraccio da Montone, che dopo circa 30 chilometri di fuga solitaria arriva a tagliare il traguardo con un vantaggio di 2’55’’. Alle sue spalle è sprint a ranghi compatti, vinto da Francesco Castaldo del Gs Arezzo Bike davanti a Tommaso Graverini dell’Uc Aretina 1907. Tra le donne successo per l’umbra Letizia Brufani del Gs Lu Ciclone davanti a Giorgia Simoni dell’Op Bike Porto Sant’Elpidio e a Martina Severi del Gs Lu Ciclone.

Nella gara degli esordienti di secondo anno (52 chilometri) durante il quarto dei cinque giri previsti al comando si portano quattro atleti, ma in capo a pochi chilometri in testa rimane solo il toscano Elia Bianchi della Ciclistica San Miniato-Santa Croce, che inizia la sua cavalcata solitaria, tagliando il traguardo con oltre un minuto di vantaggio. Alle sue spalle è volata di gruppo, vinta da Samuele Ulivi della Ciclistica San Miniato-Santa Croce, davanti ad Andrea Vassura del Pedale Azzurro Rinascita. Tra le donne allieve successo per l’umbra Alice Calderini dell’Uc Città di Castello davanti ad Alessia Radu dell’Uc Città di Castello e ad Alessandra Virgili del Club Corridonia.

Ordine d’arrivo esordienti di primo anno: 1) Tommaso Rondini (Fortebraccio da Montone), che copre 42 chilometri in 1.13.15 alla media di 34,403, 2) Francesco Castaldo (Gs Arezzo Bike), 3) Tommaso Graverini (Uc Aretina 1907), 4) Matteo Laloni (Fortebraccio da Montone), 5) Raffaele Laperuta (Associazione Ciclistica Recanati), 6) Federico Pirro (Sant’Agostino), 7) Alessio Beciani (Alma Juventus Fano), 8) Samuele Gambini (Sc Potentia-Rinascita), 9) Matteo Conti (Pedale Azzurro Rinascita), 10) Letizia Brufani (Gs Lu Ciclone).

Ordine d’arrivo donne esordienti: 1) Letizia Brufani (Gs Lu Ciclone), 2) Giorgia Simoni (Op Bike Porto Sant’Elpidio), 3) Martina Severi (Gs Lu Ciclone), 4) Valentina Friggi (Asd Narnia 2014).

Ordine d’arrivo esordienti di secondo anno: 1) Elia Bianchi (Ciclistica San Miniato-Santa Croce), che copre 52 chilometri in 1.31.00 alla media di 34,286, 2) Samuele Ulivi (Ciclistica San Miniato-Santa Croce), 3) Andrea Vassura (Pedale Azzurro Rinascita), 4) Lorenzo Peschi (Ciclistica San Miniato-Santa Croce), 5) Lorenzo Germani (Civitavecchiese F.lli Petito), 6) Gianmarco Garofoli Sant’Agostino), 7) Nicola Stocchi (Gubbio Ciclismo Mocaiana), 8) Simone D’Alessandro (Amici della Bici Junior), 9) Lorenzo Stella (Uc Scat), 10) Leonardo Mela (Fortebraccio da Montone).

Ordine d’arrivo donne allieve: 1) Alice Calderini (Uc Città di Castello), 2) Alessia Radu (Uc Città di Castello), 3) Alessandra Virgili (Club Corridonia).

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*