Ginnastica ritmica, la Fortebraccio Perugia promossa in A2


Scrivi in redazione

Ginnastica ritmica, la Fortebraccio Perugia promossa in A2

A Desio raggiunta la meritata promozione nella massima serie di Ginnastica Artistica

Di Rossano Pastura

L’Associazione Dilettantistica U.S. Fortebraccio raggiunge la seria A.

Sulle pedane del PalaBanco di Desio, la storica associazione sportiva perugina ha coronato un sogno, raggiungendo la massima serie nazionale di questa affascinante disciplina nata negli anni ’40 del secolo scorso in Russia.

Domenica scorsa, nella cittadina lombarda di Desio, in un palazzetto semi deserto a causa delle norme per il contrasto della diffusione del Covid, si è svolta la terza e ultima gara del campionato italiano di Serie B di ginnastica ritmica.

Le ragazze perugine, capitanate dalla veterana Vittoria Laliscia, non si sono risparmiate e con una gara di altissimo livello, hanno conquistato il 4° posto di giornata, riuscendo così a mantenere il 3° gradino del podio in classifica generale, l’ultimo utile per la promozione.

La manifestazione, organizzata dalla società San Giorgio ’79, è servita per decretare la vincitrice del Campionato Nazionale di Serie B, definendo le altre 2 promosse nella serie maggiore.

Ad aggiudicarsi il titolo è stata la Polisportiva Varese, con 87 punti, mentre gli altri due posti utili sono stati raggiunti dal Club Giardino con 80 punti e dalla Fortebraccio con 71.

La compagine del Presidente Valentini, che occupava già la 3a posizione grazie alle ottime prove svoltesi prima del lockdown, aveva l’obiettivo di confermare la medaglia di bronzo, cosa non proprio facile, poiché alle consuete insidie si sommavano le possibili complicazioni derivanti dal lungo stop dell’attività agonistica.

“Quello che si è realizzato a Desio mi rende molto orgogliosa” ha dichiarato la presidente uscente del Comitato Regionale dell’Umbria della FGI Antonella Piccotti.

“Quest’ultimo bellissimo successo mi dà una grandissima soddisfazione, e rappresenta il coronamento di un percorso costellato di così tante vittorie” ha concluso la Presidente della Federazione Regionale di Ginnastica.

Svetlana Durdenevskaya e Laura Ferri sono le allenatrici delle bravissime atlete perugine. A loro i ringraziamenti e gli elogi della storica società sportiva per il raggiungimento di questo ambito traguardo. Le due bravissime istruttrici hanno saputo formare delle atlete di livello nazionale trasmettendo sì nozioni tecniche, ma anche doti caratteriali e comportamentali.

Il secondo attestato di merito va ovviamente a tutte le ginnaste di questa squadra che hanno permesso di conquistare l’ambiziosa meta: da quelle che hanno contribuito alla prima e inimmaginabile promozione della Fortebraccio in serie B (Rebecca Vinti e Francesca Civicchioni), a quelle che hanno garantito il mantenimento della categoria nei due campionati precedenti, fino alle ultime magnifiche protagoniste (Vittoria Laliscia, Tabatha Barberini ed Emma Ducci).

I dirigenti della Fortebraccio hanno voluto infine ringraziare la società Aretè di Catania che ha concesso di schierare con la squadra umbra per le ultime tappe di questo campionato la sua atleta , che ottenendo punteggi molto importanti, ha dato un bell’apporto per realizzare l’impresa sportiva.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*