CIV Junior al Borzacchini, tutti i risultati

Emozionanti le gare dei giovanissimi seguiti dal Settore Tecnico della FederMoto

CIV Junior al Borzacchini, tutti i risultati. Si è concluso il caldo week-end del CIV Junior, Campionato Italiano Velocità riservato ai giovanissimi centauri promosso dalla Federazione Motociclistica Italiana. Impegnati sul tracciato di Magione sono stati i protagonisti delle classi MiniGP 50cc, PreMiniGP 50cc e Trofeo Italia OHVALE GP-0, in gara in Umbria per la terza prova stagionale.

La lunga giornata è iniziata con i Warm Up e a inaugurare le gare è stata la categoria dell’International Grand Prix Lotus Roma con la classe 125. In questa categoria il romano Roberto Marchetti ha mantenuto la promessa, portando a termine in testa la gara, così come la aveva iniziata.
Fra le più possenti moto GP e Sport Production da 250cc è stato Jarno Ronzoni (su Aprilia) a predominare, sopravanzando il sanmarinese Roger Heierli (Honda), che aveva a lungo dominato la gara. Terzo Danilo Gori (Aprilia, MC Spoleto).

Nelle categorie regine del fine settimana le gare sono state davvero emozionanti: la PreMiniGP ha visto la vittoria di Luca Lunetta (4M Racing), che aveva già impresso il suo miglior tempo nella qualifica del sabato. Il secondo gradino del podio è stato per Guido Fina, arrivato a un soffio dal vincitore e seguito da Jacopo Adriano Hosciuc.

Nella Mini Gp 50 Matteo Boncinelli (su RMU) ha avuto la meglio su Matteo Bertelle in un arrivo quasi al fotofinish che ha entusiasmato i presenti. Terzo Francesco Mongiardo.

Nel Trofeo Ohvale, associato alle corse titolate del CIV Junior, che si corre con moto monomarca Ohvale GP0, il poleman Filippo Maria Palazzi ha dovuto duellare non poco con Nicola Bernabé e Mattia Martella (rispettivamente secondo e terzo) per ottenere la vittoria nella prima gara; in gara 2 Bernabé si è preso la rivincita, lasciandosi alle spalle Salvatore Ragusa e il vincitore di gara 1, Palazzi.

Il Trofeo Centro Italia Velocità ha visto nella classe riservata alle moto Riders 600 Open il bis del podio della gara effettuata sabato, con la vittoria di Giacomo Luminari su Honda, seguito dal folignate Tommaso Lorenzetti (Yamaha) e da Marco Guetti (Honda). Tra le Open 1000 non è riuscito a bissare il perugino Stefano Marcaccioli, che era in testa fino a 4 giri dal termine. Uno svarione gli è costato la vittoria, relegandolo al terzo posto e consentendo a Tiziano Traini (BMW) di tagliare primo il traguardo, seguito da Fabio Gaspari.

Sempre nel Trofeo hanno gareggiato anche le moto Amatori 600 e 1000 Open, con una corsa contrassegnata da colpi di scena consumatisi fin sulla linea di arrivo: alla fine a ottenere la vittoria sono stati Tiziano Mattioli su BMW 1000 e Ferdinando Donati su Honda 600.
Infine, nella gara della Battle of The Twins la vittoria è andata alla Ducati di Ivano Pigliacelli, che ha tenuto a bada Marco D’amico e Giuseppe Vocaturi.
Come di consueto tutti i risultati sono disponibili al link: http://bit.ly/29qXADN

Soddisfazione al termine del week-end nelle parole del neo presidente AMUB, ing. Giuseppe Nucci: “La collaborazione con il Moto Club Spoleto è molto proficua: siamo riusciti a riavere a Magione il prestigioso Campionato Italiano Velocità. Proseguiremo nei prossimi mesi questa partnership per avere ancora in Umbria il grande motociclismo nazionale”.

Archiviati gli appuntamenti “racing” con auto e moto, proseguono ora le attività di prove libere auto e moto nelle prossime settimane: in particolare, verranno offerti un maggior numero di turni a quanti vorranno portare in pista le proprie auto stradali.
Calendario aggiornato su www.autodromomagione.com

News e aggiornamenti sulle attività dell’Autodromo dell’Umbria anche sulla pagina Facebook: www.facebook.com/magioneautodromodellumbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*