Motocross emigra in Umbria con il Campionato toscano

Dedicato alla memoria di Andrea Antonelli, il giovane pilota di Castiglione del Lago

Motocross emigra in Umbria con il Campionato toscano

Motocross emigra in Umbria con il Campionato toscano

Per il Moto Club Trasimeno il “ponte” del 2 giugno 2016 è legato ad un evento particolarmente significativo e cioè il Motoincontro Nazionale che si terrà a Paciano proprio nel giorno festivo e che è dedicato alla memoria di Andrea Antonelli, il giovane pilota di Castiglione del Lago drammaticamente scomparso a Mosca, in un incidente di gara, il 21 luglio 2013, ad appena 25 anni. Il raduno motociclistico è organizzato da un comitato formato dagli Ant8Supporters (ovvero i sostenitori e gli amici di Andrea), e da due associazioni di Paciano, il Centro Sociale Anziani e l’Avis, con il supporto tecnico del moto club castiglionese.

 La manifestazione prevede nella mattinata un giro turistico dell’area del Trasimeno che toccherà i Comuni di Castiglione del Lago, Chiusi, Città della Pieve, Piegaro e Panicale e che descriverà un “8”, il numero di gara di Antonelli a cui era (ed è rimasto) indissolubilmente legato; nel pomeriggio ai partecipanti sarà offerto un intrattenimento con musica e con le esibizioni dei piloti acrobatici del Full Team che hanno partecipato ad Italia’s Got Talent.

 “Essere a supporto di una manifestazione per motociclisti in ricordo di Andrea Antonelli è per noi motivo di orgoglio” commenta Giandomenico Baldi, Presidente del Moto Club Trasimeno. “Questo evento rappresenta un po’ il fiore all’occhiello della nostra stagione 2016. Ad Andrea ci legava un profondo affetto oltre che la stima per la carriera che stava conducendo ma che non lo aveva trasformato. Era sempre il ragazzo cordiale e carico di passione che avevamo conosciuto fin dai primi passi in pista e che, quando poteva, girava a Gioiella con la moto da cross, dimostrando classe cristallina e un’adattabilità alla guida veramente rara. Ha lasciato in noi un vuoto che sarà impossibile riempire ed il rimpianto per un vita spezzata in età troppo giovane – conclude Baldi – ma a noi amici, tifosi, appassionati spetta il compito di far sentire ai suoi familiari tutto l’affetto di cui siamo capaci, per rendere meno insostenibile il loro dolore”.

 Si avvicina poi l’appuntamento con la 4.a prova del Campionato toscano di motocross che si svolgerà domenica 5 giugno a Gioiella, sulla pista intitolata a Vinicio Rosadi. La manifestazione, sempre organizzata dal Moto Club Trasimeno, è valida anche come 5.o round del regionale toscano di minicross e della classe 125 Under. Si attende al’arrivo di almeno 180 piloti, tutti provenienti dalla Toscana, regione che già in più di un’occasione è emigrata con il proprio campionato nella vicina Umbria ed in particolare a Gioiella. Solo nelle categorie del minicross (Debuttanti, Cadetti, Junior e Senior) e alla 125 Under è ammessa la partecipazione dei conduttori dell’Umbria. Il programma si aprirà sabato 4 giugno alle 14.00 con le sessioni di allenamento mentre domenica, in rapida sequenza, si terranno le prove e poi le manche valide per il campionato. Ben quindici le classi e le categorie che scenderanno in pista; si preannunciano dunque ritmo intenso e spettacolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*