Junior Tennis Perugia, Under 16 Maschile Campione d’Italia

La squadra capitanata da Roberto Tarpani era composta da Francesco Passaro, Gilberto Casucci e Filippo Verzini

Under 16 Maschile Campione d'Italia

Junior Tennis Perugia, Under 16 Maschile Campione d’Italia

Lo Junior Tennis Perugia nuovamente sul tetto d’Italia. Dopo gli Scudetti conquistati dall’Over 40 Maschile e da Matilde Paoletti nel doppio Under 14 femminile, a regalare al club di via XX settembre il terzo titolo nazionale di un 2017 strepitoso è la formazione Under 16 Maschile. Il team capitanato da Roberto Tarpani e composto da Francesco Passaro (categoria 2.4), Gilberto Casucci (2.8) e Filippo Verzini (3.3), ha sbaragliato la concorrenza nella fase finale che si è disputata al Circolo Tennis Campobasso. Tre vittorie per 2-0, prima contro la Polisportiva Curno Bergamo, quindi con il Tennis Club Parioli Roma ed in finale al cospetto del Circoletto dei Laghi Messina. Gilberto Casucci ha letteralmente dominato i propri avversari, battendo prima Nathan Farnesi (Curno), quindi Andrea Piergentili (Parioli) e nella finale Gabriele Bombara (62 62) concedendo in tre partite soltanto sei games ai suoi contendenti. Francesco Passaro dal canto suo ha superato prima Filiberto Fumagalli (62 75), quindi Flavio Cobolli (61 64) e nel match che ha regalato lo Scudetto, con una fantastica prestazione, il tenace Fabrizio Andaloro al termine di una sfida tiratissima ed emozionante conclusa col punteggio di 67 63 64. “E’ il coronamento di un percorso partito da lontano, anni fa – dice Roberto Tarpani, maestro e presidente dello Junior Tennis Perugia, club che gestisce insieme ai colleghi Andrea Grasselli, Stefano Lillacci e Francesco Vazzana -. I ragazzi sono cresciuti allenamento dopo allenamento, partita dopo partita e con tanti sacrifici uniti ad una passione incredibile hanno conquistato questo risultato straordinario. Il lavoro della nostra scuola tennis è stato premiato, non possiamo che essere felici per i giocatori e per il nostro circolo”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*