La franchigia torna alla vittoria, ok anche le Ragazze col Montevirginio

Torna alla vittoria la franchigia Arieti-Draghi che batte la Pol. L'Aquila 31-12. Partita buona per tutto il primo tempo

Franchigia del Rugby Terni

La franchigia torna alla vittoria, ok anche le Ragazze col Montevirginio Torna alla vittoria la franchigia Arieti-Draghi che batte la Pol. L’Aquila 31-12. Partita buona per tutto il primo tempo con la franchigia che entra in campo determinata e va in meta dopo pochi minuti con Gobbo che stoppa un calcio degli avversari e deposita il pallone in mezzo ai pali. A seguire le mete di Nobili dopo un’azione ben giocata sia dagli avanti che dai 3/4 con più fasi di gioco. Seguono due segnature da parte di Turetta che sfrutta bene sulla prima una percussione degli avanti da touche e nella seconda un’ottima azione di Lidi. La seconda frazione il gioco perde in fluidità a causa di molti cambi nella formazione e di ruoli improvvisati dovuto ad infortuni più o meno seri. La formazione aquilana prende leggermente il sopravvento e sigla due mete delle quali una tecnica. I ragazzi di Rieti e Terni si riportano in avanti e distanziano nuovamente gli avversari con una meta del nuovo entrato Angelucci. Si chiude l’anno con la consapevolezza che il XV di coach Alessandro Turetta può ambire al salto di categoria. La distanza dalla Pol. L’Aquila, che occupa il terzo posto, sale a 10 punti. Invariato il gap dalla capolista Frascati (6 punti) oggi vincitrice contro Civita Castellana.

Una prova più difficile del previsto per le ragazze del Montevirginio, impegnate sul campo del Prato. Nonostante la classifica le padrone di casa, penultime a soli 5 punti, aiutate anche da un campo molto stretto, dimostrano una buona organizzazione, soprattutto difensiva, e tanta voglia di portare avanti il pallone. Dopo i primi dieci minuti di sorpresa, la squadra ospite rinforzata da alcuni elementi dell’Umbria Rugby Ragazze (in campo dal primo minuto Settembri, Cipolla, Ricci e Cimino) ritrova il bandolo della matassa e chiude il primo tempo avanti di due mete. Inizio ripresa con il Prato che prova a riequilibrare l’incontro senza però mai mettere a segno punti. Fine dell’incontro con il Montevirginio che rischia di portare a casa anche il punto bonus. Finisce 21-0 con Federica Cipolla che segna due delle tre mete di giornata. Ottima prestazione anche di Serena Settembri, schierata nel ruolo di apertura.

I 16 draghi oggi sul campo amico di via del cardellino hanno affrontato la prima della classe e ne sono usciti a testa alta. Partita fisica, dura dove i ragazzi non si risparmiano e si battono fino alla fine. Migliorata la conquista sia in touche che in mischia con più palloni da giocare per la linea arretrata. La classifica vede le due squadre agli antipodi ma il campo le vede lottare punto a punto. Prato alla fine la spunta ma quante emozioni ci hanno regalato i ragazzi.

Sabato al campo di Rieti si doveva disputare un quadrangolare tra le formazioni Under 14 di Terni, Appia, Ostia e appunto i padroni di casa. Purtroppo le squadre romane non si sono presentate e i Camaleonti di Mauro Antonini hanno disuptato una partita contro Rieti. Una partita bellissima, ed anche se i giovani rossoverdi erano solo 13 hanno saputo esprimere al meglio il loro modo di giocare, anche in inferiorità numerica. “Penso che tutti oggi si siano divertiti e pure io non sono da meno – riconosce coach Antonini – grazie a tutti ragazzi e forza Draghi”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*