Alessio Foconi, il fiorettista ternano conquista l’oro bis

Alessio Foconi, il fiorettista ternano conquista l'oro bis
Wuxi, 27 July 2018 World Championships IX day Photo by: #BizziTeam

Alessio Foconi, il fiorettista ternano conquista l’oro bis. Dopo essersi laureato campione del Mondo nell’individuale, il fiorettista ternano conquista anche la medaglia d’oro a squadre ai Campionati Mondiali Wuxi2018. Una chiusura trionfale della kermesse iridata per il portacolori dell’Aeronautica Militare e del Circolo della Scherma Terni, allenato dal maestro Filippo Romagnoli.

L’Italia del fioretto maschile, con il quartetto composto da Alessio Foconi, Daniele Garozzo, Giorgio Avola e Andrea Cassarà, conquista il terzo titolo mondiale consecutivo (Mosca2015, Lipsia2017 e Wuxi2018) e, così come l’anno scorso, supera in finale gli Stati Uniti con il netto punteggio di 45-34.

Il match decisivo non era però iniziato sotto i migliori auspici: al di là dell’imbattibilità stagionale degli Stati Uniti e della loro voglia di rivincita, infatti, era giunto anche l’infortunio alla caviglia destra di Giorgio Avola nel corso dell’ultimo riscaldamento prima dell’assalto.

Dopo le prime stoccate e un testa a testa giocato più sul filo dei nervi che della tecnica, il talento e la classe di Alessio Foconi, Andrea Cassarà e Daniele Garozzo hanno fatto la differenza, portando al definitivo 45-34 che dà il via alla festa azzurra sul podio.

LEGGI ANCHE: FederScherma Umbria, Alessio Foconi è campione del Mondo [Video]

I fiorettisti del ct Andrea Cipressa erano approdati alla finale contro gli States grazie al netto successo, con il punteggio di 45-30, contro la Corea del Sud in semifinale, che aveva dato continuità alla vittoria ai quarti contro la Polonia per 45-23 e, ancor prima, a quella all’esordio, nel turno dei 16, contro l’Australia per 45-34.

“È un successo voluto e costruito punto su punto. Loro nel corso della stagione avevano festeggiato il ruolino di marcia positivo anche andando un po’ sopra le righe. Gli avevamo dato appuntamento al Mondiale e questa pedana ha emesso il verdetto. È stato un assalto dall’intensità elevatissima, con gli USA è sempre difficile ma ancora una volta abbiamo ribadito il nostro valore”, le parole di Alessio Foconi che in Cina scrive la storia con un doppio oro mondiale.

Le imprese del ternano danno un contributo fondamentale all’Italia che vince il medagliere dei Campionati del Mondo Wuxi2018. La delegazione azzurra porta infatti a casa ben sette medaglie complessive, di cui quattro d’oro, due d’argento ed una di bronzo. Un trionfo con un’illustre firma umbra.

CAMPIONATI DEL MONDO WUXI2018 – FIORETTO MASCHILE – Wuxi, 26-27 luglio 2018
Finale
ITALIA b. Usa 45-34
Finale 3°-4° posto
Russia b. Corea del Sud 45-35
Semifinali
Usa b. Russia 45-29
ITALIA b. Corea del Sud 45-30
Quarti
Usa b. Cina 45-19
Russia b. Francia 45-36
Corea del Sud b. Giappone 45-35
ITALIA b. Polonia 45-23
Tabellone dei 16
ITALIA b. Australia 45-34
Classifica (26): 1. ITALIA, 2. Usa, 3. Russia, 4. Corea del Sud, 5. Francia, 6. Polonia, 7. Giappone, 8. Cina.
ITALIA: Alessio Foconi, Andrea Cassarà, Daniele Garozzo, Giorgio

“Alessio Foconi e gli azzurri del fioretto hanno chiuso in maniera straordinaria i mondiali di scherma di Wuxi con la conquista della medaglia d’oro nella prova a squadre maschili. E questo splendido risultato va ad aggiungersi all’oro vinto solo qualche giorno fa dall’atleta ternano nel fioretto maschile.

Sono risultati che ci riempiono di orgoglio e che portano Terni e l’Umbria sul podio più alto”: così la presidente della  Regione Umbria, Catiuscia Marini,  ed il vice presidente e assessore regionale allo sport, Fabio Paparelli, hanno commentato la vittoria italiana ai campionati mondiali di scherma che ha visto il Quartetto azzurro, composto da Alessio Foconi (oro nell’individuale), Giorgio Avola, Daniele Garozzo e Andrea Cassarà, imporsi nella finale sugli Stati Uniti.

“In particolare all’atleta di Terni Alessio Foconi vogliamo porgere le più sincere congratulazioni, anche a nome dell’intera comunità regionale. Il risultato che ha ottenuto premia la sua tenacia ed il suo impegno sportivo ed il suo successo testimonia che lo sport umbro è in grado di dare risultati eccellenti. L’Umbria – hanno concluso Marini e Paparelli – va sempre più confermandosi come una regione anche capace di intercettare gli appassionati delle più svariate discipline come sede di campionati, anche internazionali, di altissimo livello”.

Un ringraziamento è stato infine rivolto dalla presidente Marini e dall’assessore Paparelli “all’allenatore ternano Filippo Romagnoli e a quanti – Federazione italiana della Scherma,  Circolo della scherma di  Terni, l’Aeronautica Militare e intero team –  hanno reso possibile questa straordinaria impresa”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*