Atletica Libertas rappresentativa Umbra Cadetti

Atletica Libertas rappresentativa Umbra Cadetti

Atletica Libertas rappresentativa Umbra Cadetti

Altro fine settimana importante per l’Atletica Libertas Città di Castello che ha visto ben cinque giovani atleti, categoria Cadetti, gareggiare con i colori della regione Umbria nella rappresentativa del “Trofeo ai confini delle Marche”. Un mini-campionato Italiano Indoor categoria Cadetti, giunto quest’anno alla nona edizione, che si è svolto domenica 3 marzo ad Ancona e che ha visto la partecipazione di atleti provenienti anche da: Marche, Lazio, Piemonte, Toscana, Molise, Abruzzo, Trentino, Emilia Romagna, Friuli, Puglia.

Dalla pista di Atletica di Città di Castello, accompagnati dall’allenatore Paolo Tanzi, sono partiti: Serena Mazzoni, ormai alla sua quarta convocazione in rappresentativa umbra, che ha gareggiato nel salto triplo e nella staffetta 4×200; Damiano Colais, tesserato con l’Atletica Umbertide, ma allenato dallo stesso Paolo Tanzi e da Lorenzo Campanelli, alla sua seconda convocazione nel salto in lungo. Prima esperienza in rappresentativa umbra, invece, per Asia Diotalevi nel lancio del peso, Emily Bondi e Gabriele Bondi che hanno gareggiato nel 60 metri ad ostacoli.

L’Umbria, nella classifica finale, si è classificata ottava. Buone le performance dei giovani atleti tifernati che hanno gestito bene le proprie gare migliorando il “personal best” nonostante siamo ancora in piena stagione invernale.

Più volte dall’Atletica Libertas Città di Castello è stata sottolineata l’importanza di partecipare, soprattutto per gli atleti più giovani, a competizioni dal sapore nazionale: per fare squadra, per imparare a gestire emozioni e stati d’animo, ma anche per conoscere tanti altri atleti e crescere con uno spirito sì di competizione, ma soprattutto di amicizia.

Soddisfatto, per le cinque convocazioni e per i risultati, l’allenatore Paolo Tanzi: “Sono contento della partecipazione dei miei atleti a questa competizione. I ragazzi sono ancora molto giovani, hanno 14 e 15 anni ed hanno fatto, e stanno facendo, esperienze importanti sia per la loro crescita come atleti che come futuri adulti. Inoltre iniziano ad arrivare anche alcuni buoni risultati, che non guastano mai”.

“Siamo molto soddisfatti che a livello giovanile si inizia a muovere qualcosa anche nel settore velocità, salti ed ostacoli, – ha aggiunto il Presidente Ugo Mauro Tanzi – Ciò dimostra che il nostro progetto è avviato bene e lo staff è compatto e lavora in armonia”.

L’attività giovanile è uno dei punti forza della società tifernate: in pista arrivano bambini dai 4 anni in su, seguiti scrupolosamente dai tecnici che adeguano gli allenamenti in base all’età permettendo loro di conoscere tutte le attività che l’atletica offre, sempre in un clima di amicizia ed allegria. I corsi per i più piccoli si svolgono da settembre a giugno e, nelle giornate più fredde e piovose, l’allenamento si svolge al chiuso, in palestra.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*