Calcio, serie D, il Bastia perde in casa con il Real Forte Querceta

Calcio, serie D, il Bastia perde in casa con il Real Forte Querceta

da Carmine D’argenio
Calcio, serie D, il Bastia perde in casa con il Real Forte Querceta
Il Bastia perde in casa uno a tre lo scontro diretto di bassa classifica con il Real Forte Querceta. Nonostante la contesa avviata sul favore dell’uno a zero prima dell’intervallo, alle prime difficoltà del secondo tempo la squadra si è anchilosato sulle gambe, e la tenuta mentale ha subito un blackout di 5 minuti, bastevole ai ragazzi di Bresciani ad infliggere l’uno-due che ha steso i locali. Il definitivo 1 a 3 arriva su penalty nel finale.

La Società chiede massima concentrazione al momento della verità in campo alla domenica, oltre l’impegno che lo stesso Presidente Mammoli dichiara di riscontrare durante la settimana di allenamenti. E fa tutt’uno con tifosi e pubblico nel continuare a riporre piena fiducia nel tecnico Bonura. Lasciando presagire qualche aggiustamento nel mercato di riparazione per proseguire bene e meglio il difficile campionato di D, “Che probabilmente la preparazione estiva aveva illuso potesse risultare più semplice”. A far tornare nuovamente con i piedi per terra, anche la cronaca odierna.

Cronaca

Al 19′ convulsa azione prolungata in area porta Amico a cercare la porta senza la dovuta cattiveria, con aggravante dei centimetri zero dalla linea. Rifugio in corner provvidenziale della difesa biancorossa. La prima rete di gara arriva dopo un primo tentativo al 26′ di Bura parato a terra da Puccini, che al secondo 10 minuti dopo, viene invece superato. La manovra si sviluppa bene dalla mediana e si conclude con Bura che dal limite valorizza il cono di giocata del vertice alto biancorosso, facendo morire il triangolo con un rasoterra al millimetro nell’angolino alla sinistra di Puccini, dopo che aveva pizzicato il palo opposto.

Primo tempo con il Bastia in vantaggio di misura, e secondo di sacrificio. Al 9′ Rinaldi, tra i più pericolosi dei suoi, la piazza alle spalle di Lillacci. Ci pensa poi Amico al 14′ a respingere in goal un primo tentativo di Rinaldi. Gara capovolta (1-2), con il Bastia che si trova ora a rincorrere. Prova Tascini al 28′ a girarsi in area ma anche leggermente trattenuto, lascia il corpo troppo indietro e la conclusione da buona distanza termina alta. A far piovere sul bagnato l’espulsione di Bokoko per fallo a gioco fermo. A chiudere il match è al 41′ il Real Forte su rigore, per presunto fallo in area su Amico. Realizza Guidi. Il Bastia cede il passo al Querceta. Finale 1 a 3. A nulla valgono i 4 minuti di recupero.

Dopo Gara

Bonura (Allenatore Bastia): “Primo tempo fatto bene. Nel secondo in quei 15/20 minuti, siamo spariti.  Non possiamo scioglierci ed  andare in confusione così facilmente”.

Bresciani (Allenatore Real Forte Querceta): “Abbiamo affrontato una squadra che ha le carte in regola per salvarsi. Sono una buona compagine che ha sofferto alla lunga le nostre fasce esperte, contrapponendo validi giovani che però non han retto fino in fondo. Ho impostato li la chiave del match.”

Bastia (4-3-3): Lillacci, Mazzone  (16′ st Rosignoli ), Bokoko, De Iulis (17′ st Trinchese), Pier gentili, Marani, Belli, Boldini (41′ st Tarpanelli), Tascini, Colombi, Bura (25′ st Falorni). (A disposizione: Alunni, Labonia, Muzhani, Giordani, Listini.) All. Bonura

Real Forte Querceta (4-3-3): Puccini, Bertoni, Materazzi, Biagini, Anichini, Guidi, Remedei (6′ st Vignali), Fall Elhadji (24′ st Massoni), Falchini (45′ st Lazzarini), Amico, Rinaldi (37′ st Cito). (A disposizione: Agozzino, Scaramelli, Maffini, Fascioli, Pesci). All. Bresciani

Arbitro: Pistarelli di Fermo (Minafra di Roma, Giudice di Frosinone)

Reti: 37′ pt Bura (B), 9′ st Rinaldi (Q), 14′ st Amico (Q), 40′ st Rig. Guidi (Q)

Note: espulso Bokoko (B). Ammoniti Mazzone (B), Materazzi, Rinaldi (Q)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*