Consauto School Volley Bastia: Azzurra Terni strappa un punto

Combattuta - forse più del previsto - la delicata partita casalinga della Consauto

Consauto School Volley Bastia: Azzurra Terni strappa un punto BASTIA UMBRA – Combattuta – forse più del previsto – la delicata partita casalinga della Consauto, che vince, ma solo al tie-break, lasciano un punto alla penultima della classe. Decisivi alla fine i 17 punti di Volaj e i 15 di Tabai, ben assistite da Leonelli (10), Grimaldi (9) e Buzzavi (8). Bene anche Codignoni e il palleggiatore Ercolanoni, con 4 punti di personale, con Crisanti che la sostituisce nel quarto e realizza anche 2 punti. Fa buona guardia Mancinelli, imprescindibile nei momenti clou del set. Per Azzurra Terni ottima prova di Uti con 21 punti, ben supportata da Boscaglia (17) e Pecoraioli (15).

Nel primo parziale nessuno dei due sestetti in gara riesce a prendere il largo con la Consauto che mantiene il vantaggio minimo dal primo tecnico fino alla parte centrale del set; troppo piccolo il divario per restare al sicuro, tanto che inizia la gara dei controsorpassi con Uti e compagne che ribaltano all’altezza del secondo tecnico, per poi subire l’ennesima rimonta firmata Volaj-Tabai, che archiviano il primo set (25-22).

Spettacolare il rientro in campo con la Consauto che fa le prove di fuga e stacca da subito l’Azzurra Volley di 5 punti (8-3). Quando tutto peró sembra scontato, arriva puntuale la rincorsa delle ternane, che rientrano in gara e si aggrappano al set con le unghie e con i denti; arriva nuovamente al 16 il sorpasso Terni, che riesce questa volta a mantenerlo almeno fino al 24-24.

Rientra la Consauto in un finale di set spettacolare e incerto, ma a spuntarla è Terni con il 25-27 che riaddrizza il match sul pari. Reazione rabbiosa nel terzo parziale, con la Consauto desiderosa di rimettere il match nei binari giusti; set mai in discussione con Mancinelli e le altre che allungano dal +1 (8-7), al +4 (16-12), al +6 (21-15) per poi chiudere con ben 7 punti di vantaggio, riprendendosi l’inerzia dell’incontro. Non riesce, peró, a scongiurare il tie-break la Consauto, nonostante il vantaggio, in un quarto tempo dove l’Azzurra Terni tiene dietro il sestetto di coach Gobbini dall’inizio alla fine, costringendo le atlete di casa al quinto set.

Tie-break estenuante dopo più di due ore di gioco con la Consauto “costretta” a vincere e l’Azzurra Terni esaltata dal punto già conquistato e con meno da perdere. Nonostante questo a fare il gioco è il sestetto di casa che tiene il vantaggio di due punti fino ai tre-quarti del parziale decisivo; ma Terni dimostra di non meritare il penultimo posto della classe e rientra per l’ennesima volta nell’incontro candidandosi alla vittoria finale. Equilibrio che arriva fino al 15-15, con la Consauto che rompe il pari con il break che attribuisce i due punti rimasti in palio alla School Volley Bastia; 1 punto importante che – come si dice – smuove la classifica per le atlete ospiti.

CONSAUTO SCHOOL VOLLEY BASTIA – AZZURRA VOLLEY TERNI = 3-2 (25-22; 25-27; 25-18; 24-26; 17-15)

CONSAUTO SCHOOL VOLLEY BASTIA: Codignoni 4, Leonelli 10, Buzzavi 8, Ercolanoni 4, Crisanti 2, Tabai 15, Volaj 17, Mancinelli (L), Grimaldi 9, Lomurno. N.e.: Cei, Mecarelli, Ficola (L2). All.: Marco Gobbini; assistente: Alberto Dionigi.

AZZURRA VOLLEY TERNI: Pecoraioli 15, Mastini 5, Coa (L), Uti 21, Piergiovanni, Toni 8, Boscaglia 17, Bozza 1. N.e.: Bobbi, Valenti, Bordoni, Troiani (L), Ferretti, Testa, Lucidi.

Consauto: (b.s. 12, v. 12, ricez. pos. 35%, prf. 28%, attacco 21%, muri 3, errori 16).
Azzurra: (b.s. 16, v. 6, ricez. pos. 45%, prf. 39%, attacco 32%, muri 7, errori 13).

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*