Fascino svedese per Perugia alla Bartoccini Volley arriva Rebecka Lazic

Fascino svedese per Perugia alla Bartoccini Volley arriva Rebecka Lazic
Fascino svedese per Perugia alla Bartoccini Volley arriva Rebecka Lazic

Fascino svedese per Perugia alla Bartoccini Volley arriva Rebecka Lazic

Tutto lo staff tecnico della Bartoccini Gioiellerie Perugia è al lavoro per individuare i profili idonei per affrontare da “new entry” il campionato di serie A1 di pallavolo femminile. In particolare la competizione prevede di poter schierare in campo ben quattro giocatrici straniere, sempre con l’obbligo delle tre italiane. I contatti sono molti e altrettante le offerte, ma la società vuole avanzare con oculatezza per non incorrere in errori difficili, poi, da gestire.

Ed è quindi con grande soddisfazione che viene ufficializzato l’ingaggio nel roster di Fabio Bovari di un posto 4 di grande spessore: con una carriera piena di successi importanti e esperienze internazionali, arriva a Perugia Rebecka Lazic.

Classe 1994, nata a Lenhovda (Svezia) per 187 centimetri, Rebecka (ha una sorella gemella, Alexandra, anche lei pallavolista) inizia la sua carriera nella Elitserien, la massima divisione del campionato svedese, con la Svedala Volleybollklub. Le sue qualità tecniche vengono subito notate e, nel 2011, entra per la prima volta nel giro della nazionale svedese. L’anno dopo gioca, sempre nella massima serie, con il RIG Falkoping e viene convocata nella nazionale Under 19. Nella stagione 2012/2013 si trasferisce in Francia nel RC Cannes in Ligue A, con cui si aggiudica due scudetti e due Coppe di Francia.

Nel 2014 gioca in Germania, in 1. Bundesliga (la massima serie tedesca) con il Vilsbiburg. Nel 2015 approda in Italia, in serie A1, con il Neruda Volley di Bronzolo. Lascia l’Italia per giocare nella Divizia A1 rumena con l’Alba-Blaj per ritornare, l’anno dopo, nella massima divisione francese con Le Cannet. Nella passata stagione ha militato nel campionato polacco con la maglia del Kalisz.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*