La Top Quality Group vince (3-0) a Pagliare del Tronto

Un’affermazione netta in una serata sostanzialmente tranquilla per le biancazzurre

La Top Quality Group vince (3-0) a Pagliare del Tronto

La Top Quality Group vince (3-0) a Pagliare del Tronto

PAGLIARE DEL TRONTO – La Top Quality Group San Giustino ritrova la vittoria piena in trasferta, imponendosi per 3-0 sul campo della già retrocessa Abros Pagliare del Tronto (sempre ferma a quota 0 in classifica) e a due giornate dal termine del campionato di Serie B1 torna a nutrire ambizioni di quinto e anche quarto posto finale, alla luce dei contemporanei stop nei quali sono incappate Videomusic Castelfranco di Sotto e Tuum Perugia.

Un’affermazione netta in una serata sostanzialmente tranquilla per le biancazzurre, che hanno sbrigato la pratica in appena un’ora e 10’ di gioco e con l’andamento della partita che mai è stato in discussione, tanto più che le padrone di casa non hanno potuto disporre di qualche pedina, vedi Angela Stasierowski. Anche nelle file sangiustinesi c’erano diverse assenti: la schiacciatrice Chiara Falotico, alle prese con il problema al polso; la centrale Jessica La Rocca e la palleggiatrice Chiara Gobbi.

Il tecnico Giuseppe Davide Galli ha avuto modo comunque di lasciare spazio a tutte le convocate e nella circostanza si è registrato l’esordio in regia della giovanissima Laila Leonardi (classe 2000), figlia del direttore sportivo Antonio Leonardi e interessante prodotto del settore giovanile, che ha avvicendato Clara Izzo in tutti e tre i set disputati. La stessa Izzo con Mirka Francia ha composto la diagonale di partenza, con Martina Spicocchi e Fabiana Antignano al centro, Sofia Tosi e Giulia Bartolini a lato e Rossella Giorgi libero.

Leggermente più combattuta la prima frazione, con la Top Quality Group che tuttavia ha preso progressivamente il largo fino a chiudere sul 25-20, poi nelle due successive non c’è stata storia: divario marcato già a metà nel secondo set (16-6 al secondo time-out tecnico) e allungo decisivo nella parte finale del terzo, anche se poi è finita 25-17 in entrambi i casi.

Oltre alla già citata Leonardi, dentro allora anche Giada Marinangeli con 2 punti in attacco, Nadia Ditommaso (per lei un ace) nella parte finale e Anastasia Fabbri, che da un certo punto della seconda frazione fino al termine ha sostituito Rossella Giorgi nel ruolo di libero.

Mirka Francia è stata ancora la più prolifica in attacco con 12 punti, seguita a quota 11 da una Fabiana Antignano di nuovo eccellente a muro (6 punti) e buone percentuali di realizzazione anche per Sofia Tosi, Martina Spicocchi e Giulia Bartolini. Da segnalare, a livello statistico, i 12 ace messi a segno dalle biancazzurre. La Top Quality Group sale a 40 punti in classifica e ora c’è alle porte l’atteso derby contro la Tuum Perugia, in programma sabato 30 aprile al PalaVolley con inizio sempre alle 18.00.

LA TOP QUALITY GROUP VINCE AGEVOLMENTE (3-0) A PAGLIARE DEL TRONTO E SI RIAVVICINA A CASTELFRANCO DI SOTTO E PERUGIA. SPAZIO PER TUTTE, CON ESORDIO IN REGIA DELLA 16ENNE LAILA LEONARDI

ABROS PAGLIARE DEL TRONTO – TOP QUALITY GROUP SAN GIUSTINO  0-3

(20-25, 17-25, 17-25)

ABROS PAGLIARE DEL TRONTO: Roncarolo 9, Marinelli 7, Carloni, Pamic 9, Laragione 1, Angelini, Straccia 1, Di Carlo (L) ricez. 62%, Delli Quadri, Pop 6. All. Domenico Chiovini e Giancarlo D’Angelo.

TOP QUALITY GROUP SAN GIUSTINO: Tosi 8, Fabbri (L2), ricez. 43%, Giorgi (L1) ricez. 50%, Spicocchi 7, Ditommaso 1, Antignano 11, Leonardi, Francia 12, Marinangeli 2, Bartolini 7, Izzo 5. Non entrata: Falotico. All. Giuseppe Davide Galli, collaboratore Claudio Nardi.

Arbitri: Antonella Verrascina di Roma e Alessandro Noce di Frosinone.

PAGLIARE DEL TRONTO: battute sbagliate 8, ace 8, muri 3, ricezione 38% (perfetta 11%), attacco 28%.

SAN GIUSTINO: battute sbagliate 8, ace 12, muri 10, ricezione 50% (perfetta 22%), attacco 42%.

Durata set: 23’, 23’ e 24’, per un totale di un’ora e 10’.

Top Quality Group

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*