L’Italia brilla nel mondiale Enduro a Spoleto, un sabato ricco di emozioni

Gli italiani dominano la prima giornata di gara del Gran Premio d’Italia Enduro organizzato dal Moto Club Spoleto

L’Italia brilla nel mondiale Enduro a Spoleto, un sabato ricco di emozioni

SPOLETO – Dopo la Speciale Prologo di ieri sera allo Stadio Comunale BPS Arena, con la prima giornata di gara ha preso ufficialmente il via il Gran Premio d’Italia Enduro 3570.it Città di Spoleto. Tantissimi gli appassionati, i fan e i supporter giunti da tutta Italia per festeggiare le tappa tricolore delle due ruote tassellate insieme ai loro grandi protagonisti. Un successo unico in termine di partecipazione e pubblico, che per tutta la giornata ha animato le tre prove speciali tracciate nelle zone circostanti la città di Spoleto: ventimila spettatori hanno letteralmente preso d’assalto tutti i 65 chilometri di percorso.

Un sabato ricco di emozioni per la città per l’Italia tutta, che ha dominato con Davide Soreca (Honda-RedMoto) primo nella EJ, Andrea Verona (TM) vincitore della EY e Alex Salvini (Beta) secondo d’un soffio nella classe EnduroGP con una vittoria persa all’ultima speciale a causa di una caduta. Vincendo le rispettive classi, Soreca e Verona hanno rafforzato anche la propria leadership nella classifica di campionato.
Nella EnduroGP vittoria di Steve Holcombe (Beta) e terzo Loic Larrieu (Yamaha), mentre nella E2 trionfo dello spagnolo Josep Garcia (KTM) davanti a Jamie McCanney (Yamaha) e Pascal Raucheneker (Husqvarna). Da segnalare il ritiro di Matthew Phillips (Sherco), out dalla gara per la rottura del carter motore.

Le altre soddisfazione dell’enduro italiano: Giacomo Redondi (Honda-RedMoto) e Deny Philippaerts (Beta) hanno chiuso rispettivamente quarto e decimo nella EnduroGP. Thomas Oldrati (Husqvarna) e Manuel Monni (TM) nella Enduro2 hanno centrato l’obiettivo della top five, concludendo rispettivamente in quarta e quinta posizione.

Bene anche gli azzurrini del Team Italia, con Matteo Pavoni (KTM) sesto nella EJ e Claudio Spanu (Husqvarna) quinto nella EY.
Bene anche i tempi registrati dai privati nel Trofeo MBE Enduro: vittoria per Alessio Beccafichi (KTM) sul podio insieme a Fabio Carizia (Husqvarna), secondo, e Jonathan De Stefano (TM).

Il day 1 si è concluso solo a tarda notte dopo lo show del bravissimo Dario Ballantini che da Striscia la Notizia ha portato i suoi personaggi, Valentino Rossi, Vasco Rossi e Gianni Morandi, e poi il freestyle di motocross dei Daboot che hanno incantato il pubblico dello stadio comunale prima dello spettacolo pirotecnico che ha salutato il sabato del Mondiale.

Domenica 28 Maggio ultima giornata di gare dunque con la partenza in Viale Matteotti Presso il Parcheggio della Spoletosfera alle ore 9 e i primi arrivi previsti a partire dalle ore 16.00. Dalle ore 10 sarà possibile visitare l’area expo e, per i piccoli, provare gratuitamente i mini quad e mini enduro  presso il KTM Baby Motor Park

Per raggiungere le prove speciali il Moto Club Spoleto ha previsto un parcheggio gratuito dietro la casa cantoniera di Pompagnano.
A disposizione di tutti gli spettatori e appassionati una navetta gratuita ogni 15 minuti.

Le fermate:
– via Flaminia (Paddock)
– bivio Pompagnano (posteggio)
– Torrecola (prova speciale cross)
– bivio Somma vecchia (prova estrema)
– piazzale Zengoni (prova in linea)

Nei prossimi giorni andranno in onda gli speciali dedicati al Gran Premio d’Italia 3570.it Città di Spoleto su AutomotoTv

Programma Ufficiale
Domenica 28 maggio
Ore 9.00 Partenza gara 2
Ore 10.00 Apertura area expo
Ore 10.30 Apertura KTM Baby Motor Park
Ore 16.00 Circa Super test Fine gara 1 (Stadio Bps Arena diretta Tv)
Ore 17.30 Premiazioni Gara2

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*