Pallavolo Città di Castello, serie C, un 3-1 che lascia un po’ di amaro in bocca

Dispiace, a caldo, per la sconfitta maturata ma forse si può apprendere di più

Pallavolo Città di Castello, serie C, un 3-1 che lascia un po' di amaro in bocca

Pallavolo Città di Castello, serie C, un 3-1 che lascia un po’ di amaro in bocca
Al termine di una gara dalle mille emozioni il Città di Castello non riesce a dare continuità ai suoi risultati positivi dell’ultima parte del campionato e non riesce il sorpasso in classifica alle padrone di casa che con questa affermazioni si stabiliscono al secondo posto della graduatoria mentre le tifernati restano al quarto posto ed affronteranno quasi sicuramente, salvo sorprese eclatanti dell’ultima giornata la Season Chiusi nel primo turno dei play-off.

Partono bene le sanmarianesi che sfruttano il fattore campo favorite anche da un Città di Castello che approccia male alla gara, non è pungente e sbaglia tanto; il gap che si crea dopo metà gara viene portato fino alla fine dalle padrone di casa per un 25/18 meritato. Mister Brighigna prova a scuotere la propria formazione usando anche le ragazze della panchina e seppur la lotta diventa interessante con ottimi scambi e difese di pregevole fattura l’inerzia della gara non cambia; un 2/0 che non rispecchia appieno il vero valore delle due formazioni ma che è realtà attuale.

Nel terzo set Brighigna alza i toni, pretende determinazione in attacco, precisione in ricezione e costruzione ed attenzione e reattività in difesa; Giorgi e compagne recepiscono l’input, giocano e vanno avanti punto a punto fino al 17/24 quando il meccanismo si inceppa e permette la risalita delle ragazze di Farinelli che però si fermano al 22/25. Necessario un quarto set dove si vede un Città di Castello più fiducioso e concreto che riesce a crearsi anche un gap importante (12/18) ma all’improvviso la rotazione si blocca e ci si ritrova in breve tempo sul 24/20; prova di orgoglio necessaria, serve almeno un punto per smuovere la classifica, bisogna provarci ancora e con buone giocate si impatta di nuovo prima di due erroracci gratuiti, la battuta errata del 25 ed un attacco fuori, anche se toccato dal muro e non visto dalla coppia arbitrale, per un mesto finale di 26/24.

Dispiace, a caldo, per la sconfitta maturata ma forse si può apprendere di più, riflettere e valutarsi meglio da una sconfitta che da una vittoria; ora importante è finire a testa alta il torneo, sabato l’ultima partita, e prepararsi al meglio per la prima gare dei play-off, non pensare più a quello che poteva essere ma a quello che sarà e si dovrà sicuramente meritare sul campo dimostrando tutto il proprio valore e la propria determinazione.

SAN MARIANO DI CORCIANO, 29/04/2017 ore 18.00 palasport

GRAFICONSUL SAN MARIANO – CITTA’ DI CASTELLO …… 3 / 1

(25/18 25/22 22/25 26/24)

CITTA’ DI CASTELLO: Giorgi 17, Tarducci 14, Mancini 11, Polidori 10, Betti 1, Ubaldi, Cesari (L), Mearin 5i, Rinaldi, Osakue, Fiorini 4. All. Brighigna – ass. Giorgi – scout Tosti

(Punti 62, b p 11 – b e 16, muri 5, errori 29)

GRAFICONSUL SAN MARIANO: Segoloni 19, Urbani 9, Vergoni 8, Distante 5, Margaritelli 3, Valocchia 2, Morarelli 1, Vata1 (L1), Narciso, Vibi, Maggi, Montanari. All. Farinelli – ass.Castellini

(Punti 48, b p 5 – b e 10, muri 6, errori 19)

Arbitri: Bordoni Azzurra, Mazzocchio Ilaria.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*