Si chiude la stagione motoristica 2016 con la Due Ore Autostoriche e la 100 Miglia

Gare ricche di suspence sia nel Trofeo Super Cup, sia nelle categorie “regine”

Si chiude la stagione motoristica 2016 con la Due Ore Autostoriche e la 100 Miglia

Si chiude la stagione motoristica 2016 con la Due Ore Autostoriche e la 100 Miglia  MAGIONE – Ultimi sorpassi dell’anno oggi all’Autodromo dell’Umbria dove si è conclusa la stagione agonistica 2016 con l’immancabile “Due Ore Autostoriche – 17° Trofeo Anchise Bartoli” e con la “100 Miglia di Magione”, gare di durata riservate ad auto turismo antiche e moderne.

LA CRONACA

La prima delle gare da due ore del “Trofeo Anchise Bartoli”, destinata alle auto fino 1.6 cc di cilindrata, ha visto nel primo raggruppamento la vittoria di Carlo Boido (Austin Cooper S) e nel secondo raggruppamento il trionfo di Francesco Pantaleo e Giovanni Serio (A.R. Giulia Sprint GTA). La gara da due ore riservata invece alle cilindrate più potenti ha offerto un bel duello, con la vittoria finale della Porsche 911 di Mario Pio Marsella e Dario Cerati (terzo raggruppamento), nonché della Porsche Carrera 911 Rs guidata in alternanza da Andrea Marazzi e Daniele Perfetti (secondo raggruppamento). Sfortuna per i leader delle qualifiche, i siciliani Merendino e Guttadauro (Porsche 911 Rs) costretti all’abbandono oltre la metà gara per un principio di incendio al motore.

Nella 100 Miglia una gara regolare con in testa sempre in alternativa le due Porsche poi vittoriose. Solo il finale ha riservato un colpo di scena, con una Ferrari 550 Maranello autrice di una spettacolare uscita di pista dopo il curvone “Marco Papa”, che ha richiesto l’intervento dei commissari di percorso nonché l’esposizione della bandiera rossa (a 4 giri dal termine). La vittoria è finita così nelle mani di Maurizio Fondi su Porsche 997 GT3 Cup, seguito da “Togo” su vettura identica e da Mauro Guastamacchia (Lotus Elise Cup).
Si è svolta oggi anche la seconda delle due gare in programma del Trofeo Super Cup. A circa dieci minuti dalla fine il leader della gara, Matteo Leone su A..R. Giulietta, è finito fuori strada, con l’inseguitore Fishermann che ha preso il comando. Anche questi però ha commesso poco dopo un errore alla curva dei vecchi box, consegnano su un piatto d’argento la vittoria al romano Gioga (Fiat Abarth 695 by Bellspeed Perugia) seguito poi sul podio dallo stesso Fishermann (Fiat Abarth 695) e da Boga su vettura gemella.
Tutte le classifiche complete sono disponibili come sempre grazie al servizio cronometrico di Perugia Timing al seguente link: http://bit.ly/2gz9gLC
Con questo fine settimana si conclude la stagione agonistica 2016 all’Autodromo dell’Umbria. Per il 2017 si attende il grande debutto della 318 Racing Series, presente oggi nel paddock del Borzacchini per fare bella mostra di sé.
ANCORA SOLIDARIETÁ A MAGIONE

Anche oggi si è svolta nel paddock dell’Autodromo dell’Umbria la raccolta fondi in favore delle popolazioni colpite dal terremoto con la “norcina” offerta presso la Sala Briefing dell’impianto umbro.

Nel corso della prossima settimana saranno comunicate le cifre raccolte sia con l’ “amatriciana solidale” del 6 novembre, sia con la “norcina” di questo evento.

GRANDE SPETTACOLO CON  MOTOCROSS

Non solo auto e asfalto oggi al Bozacchini. Infatti nell’area adiacente alla tribuna coperta dell’impianto motoristico, appositamente allestita con un tracciato fettucciato, si è svolto per la prima volta il “Trofeo d’Inverno”, gara di motocross riservata ai giovanissimi concorrenti della categoria MiniCross e ai più grandi della Pitbike. Circa sessanta i partecipanti alla manifestazione, i cui risultati sono reperibili sulla pagina web dell’organizzatore ASD Rodent’s Tyres: http://rodentstyres.altervista.org/trofeo-d-inverno.html nonché alla pagina Facebook www.facebook.com/rodentstyres.altervista.org/

Il felice connubio tra pista e sterrato verrà certamente ripetuto nei mesi futuri.

NEL WEEKEND A MAGIONE PRESENTATA LA 318 RACING SERIES

Ha attratto la curiosità di molti (qualcuno venuto apposta per “conoscerla” da vicino) l’accattivante BMW 318i E46 che darà vita nel 2017 alla 318 Racing Series.

Si tratta di una serie monomarca che si svolgerà interamente a Magione, con le intramontabili BMW 318i E46 allestite con il supporto tecnico dell’officina CAAL Racing di Corrado Canneori. Anche i minorenni potranno gareggiare e per testare in pista la vettura è in programma una giornata di prove a Magione nel prossimo Gennaio.

Notizie sull’attività dell’Autodromo dell’Umbria anche sulla pagina Facebook: www.facebook.com/magioneautodromodellumbria

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*