“Special sport day”, sport e disabilità questa mattina l’incontro alla Sala dei Notari

Gli studenti e tutto il pubblico presente hanno ascoltato le straordinarie esperienze di vita con l'ausilio di campioni dello sport, disabili e non

“Special sport day”, sport e disabilità questa mattina l’incontro alla Sala dei Notari

“Special sport day”, sport e disabilità questa mattina l’incontro alla Sala dei Notari

Si è tenuto questa mattina alla Sala dei Notari lo Special Sport Day, che  si propone di valorizzare lo sport come strumento di integrazione e dialogo, sensibilizzando le giovani generazioni sul grande valore dell’attività sportiva per le persone con disabilità. All’incontro, realizzato con il patrocinio del Comune di Perugia e del Perugia Calcio, hanno preso parte l’Assessore allo Sport del Comune di Perugia Emanuele Prisco, insieme agli assessori alle Politiche per l’Infanzia e l’Adolescenza Diego Dramane Wagué e ai Servizi Sociali Edi Cicchi.

Gli assessori hanno invitato i ragazzi a riflettere sulla diversità e su come questa debba essere considerata una ricchezza più che un limite, anche a partire dallo sport quale veicolo abbattere le barriere e i pregiudizi. Con loro anche campioni dello Sport perugino, come Simone Buti e Andrea Giovi, pallavolisti della Sir Safety Perugia, accompagnati da Benedetto Rizzuto Direttore generale della società e i dirigenti del Perugia Calcio Gianluca Comotto e Mauro Lucarini.

“La sfida è il nostro pane quotidiano –hanno detto i pallavolisti della Sir ai ragazzi del Liceo Pieralli intervenuti all’evento- nello sport come nella quotidianità, ma proprio nella diversità sta il bello e dobbiamo saper guardare oltre”. Testimonianza significativa quella portata dai campioni paraolimpici umbri come Luca Agoletto, medaglia d’oro alle Paralimpiadi di Pechino 2008 nel canottaggio e Roberto Paciotti, campione olimpico di Tiro a Volo.

Tutti gli ospiti hanno, quindi, apposto la propria firma sulla bacheca dello Special Sport Day, insieme a tutte quelle già raccolte nelle altre tappe dell’evento, a Roma, Cagliari, Napoli, Palermo, Ascoli ed Udine. Special Sport Day sarà poi a Firenze il 3 maggio, Milano l’11 maggio e Chieti il 19 maggio.

Gli studenti e tutto il pubblico presente hanno ascoltato le straordinarie esperienze di vita con l’ausilio di campioni dello sport, disabili e non, testimonial del progetto insieme ad altri atleti nazionali che hanno già dato il loro contributo, tra i quali Yuri Chechi e Kristian Ghedina. Promosso dalla DFG Sport in collaborazione con AbbVie azienda biofarmaceutica, e DIY Do It Yourself, biglietteria per eventi, e con i Comitati regionali del Cip e Opes, lo Special Sport Day è realizzato inoltre con il patrocinio di: Coni, ANCI, Lega Calcio Serie A, Lega Calcio Serie B, Assocalciatori,  e Special Olympics, il programma internazionale riservato a coloro che hanno disabilità intellettiva.

Special sport day

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*