Tavernelle, lo sport torna a sognare con la nuova palestra

Tavernelle, lo sport torna a sognare con la nuova palestra

Tavernelle, lo sport torna a sognare con la nuova palestra . Interventi da 100.000 euro sull’impianto di Via Picasso. Oggi l’inaugurazione con scuole, volley e karate
Da lunedì prossimo a Tavernelle studenti e associazioni potranno tornare a fare sport in una palestra più sicura, funzionale e di qualità.

E’ costato 100.000 euro l’intervento, eseguito nei mesi estivi per non interferire con le attività scolastiche, di ristrutturazione e riqualificazione dell’impianto di Via Picasso, adiacente all’immobile che ospitava la Scuola media. Un’opera tanto attesa dal mondo scolastico quanto da quello associazionistico locale, specie per quanto riguarda la pratica delle discipline della pallavolo e del karate, qui particolarmente radicate.
Per questo motivo questa mattina, alla cerimonia di inaugurazione, accanto ai rappresentanti istituzionali erano presenti anche quelli dello sport.

LEGGI ANCHE: Claudio Giri, lo Sport Umbro lo ricorda con un torneo ricco di partecipanti 

“Per incidere positivamente sulla crescita sociale ed economica di un territorio come il nostro – ha dichiarato il sindaco Giulio Cherubini – servono investimenti strategici. Questo è parte di un pacchetto di interventi pubblici per un valore complessivo di sei milioni di euro programmati in questi anni che servono a rinnovare le basi dello sviluppo a favore delle generazioni future”.
L’opera in questione è stata finanziata dal Coni nell’ambito del Piano “Sport e periferie” e in parte dal Comune di Panicale che si è occupato degli interventi complementari.

L’impianto è stato sottoposto a interventi di ristrutturazione edilizia, adeguamento antincendio e abbattimento delle barriere architettoniche. In particolare si è provveduto alla messa a norma del campo di gioco, nel quale è stato realizzato un pavimento in “taraflex”; sono stati rinnovati gli spogliatoi adeguandoli alla normativa Coni; si è provveduto alla messa a norma dell’impianto antincendio. Inoltre è stato riqualificato l’impianto di riscaldamento e sono state apposte delle tende oscuranti.

Sulle opere realizzate è intervenuto l’assessore allo sport Riccardo Sordi che ha spiegato come si sia in attesa di un ulteriore finanziamento regionale per il completamento dell’impianto così da diventare uno spazio totalmente rivisitato.

“Ci riappropriamo oggi di uno spazio meraviglioso, sicuro e funzionale – ha commentato la dirigente scolastica Giovanna Filomeni -. Una struttura cambia la didattica e il percorso formativo”. “L’Amministrazione comunale ha dimostrato grande attenzione alle esigenze sportive – sono state le parole del presidente del Coni regionale Domenico Ignozza nel rivolgersi ai presenti – che ora deve essere ricambiata con la vostra presenza continua. Questo luogo diventi il centro aggregativo più importante della comunità”.

Per il presidente del Comitato territoriale Umbria2 della Fipav Luigi Dominici “con questa palestra vengono gettate le basi per nuovi importanti traguardi”. Parole di grande apprezzamento per l’intervento realizzato sono infine giunte dal presidente della Società Delfino Alessandro Graziani e della Asd Yamaguchi Karate Enrico Tempesta.

Ma, come spiegato dal sindaco Cherubini, i progetti per la pratica sportiva in questo territorio non finiscono qui. La grande scommessa è rappresentata dal progetto di più ampio respiro, già presentato dal Comune in collaborazione con le associazioni sportive sempre nell’ambito del Piano “Sport e periferie”, pensato per l’area delle piscine, dove si auspica possa un giorno sorgere anche il nuovo edificio scolastico così da dar vita ad un complesso sul modello dei campus.

 

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*