Football Americano, Tripudio biancorosso, il derby è dei Grifoni!

Prestazione scintillante dei perugini che battono Terni 19-13 e volano solitari in vetta al girone. Caligiana: “Meravigliosi”. Ultima di regular season domenica 15 maggio a Cave

Football Americano, Tripudio biancorosso, il derby è dei Grifoni!

Football Americano, Tripudio biancorosso, il derby è dei Grifoni!

PERUGIA – Uno spettacolo di intensità, di tecnica e di temperamento. È quello che i Grifoni Perugia hanno messo in scena al Comunale di San Sisto, vincendo il derby di ritorno al cospetto degli Steelers Terni e staccando così i cugini in vetta alla classifica.

Con il notevole record di 4-1 i biancorossi comandano il raggruppamento e ad una giornata dal termine della regular season (trasferta a Cave domenica 15 maggio) si confermano in uno strepitoso momento di forma.

Praticamente perfetta la lettura di ogni situazione in campo da parte di Magara e compagni, sia in attacco che in difesa ma a fare la differenza in favore del team perugino è stata soprattutto la straordinaria caparbietà. Emozionante vedere un Campofiloni in campo malgrado l’infortunio, un Freddini mostruoso offensivamente e difensivamente, un Valigi onnipresente dall’inizio alla fine, Bietta e Ferrini scorrazzare imprendibili in campo e tutti i compagni di squadra, tra cui i nuovi innesti Tortorici e Bonomo, tenere sempre in mano la partita. Ed alla fine sono stati applausi convinti, scroscianti, meritatissimi.

Perugia ha trovato subito la chiave di volta del match, con Ferrini al touch down su corsa dopo un lunghissimo drive. Il quarterback Freddini si è fatto valere anche in difesa, intercettando per ben due volte il collega Fringuelli e poi, nel secondo quarto consegnando a Bietta il pallone che il giovane runningback ha portato nella End Zone avversaria per la seconda segnatura dei padroni di casa.

Dopo l’intervallo un “doloroso” fumble ha rimesso in carreggiata gli Acciaieri ternani, che però malgrado un roster molto più numeroso non hanno mai trovato ritmo in attacco e nell’ultimo periodo hanno dovuto subire anche il touch down su corsa di Freddini dopo un field goal non trasformato da Brachini. Nel finale il secondo touch down degli ospiti è servito solo a fissare il punteggio sul 19-13, con i Grifoni che hanno controllato abilmente la situazione portando a casa una vittoria preziosa. “Che dire, i ragazzi sono stati meravigliosi – hanno detto all’unisono i componenti dello staff tecnico perugino capeggiato dall’head coach Stefano Caligiana -. Complimenti a tutti”.

Grifoni Perugia – Steelers Terni 19-13
Parziali (6-0, 7-0, 0-7, 6-6)
Formazione Grifoni – Attacco: Freddini (quarterback), Valigi (fullback), Magara (wingback), Bietta (wingback), Ferrini (wide receiver), Campofiloni (center), Cera (guard), Gattobigi F. (guard), Bartoletti G. (wide receiver). Difesa: Brachini (nose guard), Tortoioli (defensive tackle), Magara (defensive end), Bonomo (defensive end), Tortorici (linebacker), Nimskov (linebacker), Freddini (cornerback), Bietta (cornerback), Valigi (free safety). Backup: Bottaccioli D. (wide receiver), Cavallucci (Defensive tackle). Head Coach: Stefano Caligiana.
Allegate 4 foto della partita Grifoni-Steelers by Andrea Sabatucci

Football Americano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*