Un solo punto per la Faroplast School Volley Perugia al debutto interno

Un solo punto per la Faroplast School Volley Perugia al debutto interno

Un solo punto per la Faroplast School Volley Perugia al debutto interno Solo un punto per la Faroplast School Volley Perugia nell’esordio interno contro la Polisportiva Talete Roma. Nonostante l’avvio di gara sia molto buono, le ragazze di coach Farinelli non riescono ad essere continue e subiscono il ritorno delle avversarie. Non gioca a favore il virus intestinale che nella notte ha colpito la schiacciatrice Battaglini che verrà sostituita nel corso della gara. Un pizzico di sfortuna sicuramente, ma è la continuità di rendimento a penalizzare le “scolare”. In casa giallonera rimane il rammarico per la vittoria sfumata, ma le romane del tecnico De Gregoriis hanno il merito di non mollare mai e non lasciarsi condizionare dall’esito dei singoli set.

Le formazioni.

Sestetto Perugia formato da Gallina in regia ed Uccellani opposto, Battaglini (sostituita da Valocchia da metà del quarto set) e Corselli in posto quattro, centrali Ceccarelli e Iacobbi, Vata libero. Nel campo ospite la diagonale di posto due è composta da Brizi e Forti, Borghesi e Goglia le centrali, Verde e Quaranta in banda, libero Gargano. Il tecnico De Gregoriis varia spesso la formazione ed opta successivamente per Lomartire e Melone al posto rispettivamente di Goglia e Quaranta e negli ultimi due set Nichinonni sostituisce Brizi in regia.

La cronaca.

Primo punto di Battaglini che appoggia il pallone sul muro. Va via fin troppo facilmente Perugia, Ceccarelli chiude la fast dell’8-2 che costringe il tecnico De Gregoriis a chiedere i trenta secondi. Forti trova l’ace ma il distacco (12-4) è ormai incolmabile per le romane. La ricezione ospite non è perfetta, Iacobbi arpiona una free ball (18-7). Parziale in ghiaccio per la Faroplast che va al cambio campo in vantaggio.

Inizio di secondo set più equilibrato anche se sul 6-4 c’è il timeout chiesto dalla panchina ospite. Le romane rientrano in campo con un altro spirito. Forti trova una striscia positiva al servizio condita da due ace (7-11). Il break di quattro punti viene rosicchiato pian piano anche se la ricezione di Perugia continua a non essere perfetta. Il servizio della solita Forti continua ad essere insidioso, Valocchia subentra a Battaglini per migliorare la fase di ricezione e l’aggancio arriva sul 19-19. Cambio tattico con Sasso che rileva Ceccarelli al servizio, positivo il suo ingresso e vantaggio Perugia (22-21). Il finale, però, arride alle romane che approfittano anche di un fallo di posizione delle locali rilevato dal secondo arbitro.

Punta sull’efficacia del servizio in questo terzo parziale la formazione di coach Farinelli (7-3) che trova in Corselli il suo terminale di riferimento migliore. Tiene a distanza Roma (13-7) che non riesce ad essere convincente come nel set precedente. Il parziale scorre via (18-10) con Perugia che si limita ad amministrare il consistente vantaggio.

Muro di Iacobbi (1-0) dà il via al quarto set, ma la Polisportiva Talete (6-8) non vuole lasciare il palazzetto senza punti. Uccellani colpisce dalla banda, ma si lotta punto a punto (11-11). Punteggio che non si schioda con alcuni errori da entrambe le parti (18-19). Roma trova il break (18-21) e la parità nel computo set con l’ultimo punto frutto di un errore al servizio. Tie-break, dunque, con Farinelli che deve intervenire subito (0-3) per fermare la deriva romana. Perugia non riesce a valicare il muro avversario (2-7). Forti si conferma efficace al servizio (5-12) ed alla fine nella spartizione della posta i due punti vanno a Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*