Volley, Perugia è una furia! Grande vittoria in tre set ad Ankara

Block Devils super nella tana dell’Halkbank con attacco, servizio e muro che girano a mille e con una grande rimonta nel terzo set, sotto 22-18, con Podrascanin al servizio

Volley, Perugia è una furia! Grande vittoria in tre set ad Ankara PERUGIA – Esordio a petto in fuori della Sir Sicoma Colussi Perugia nella Pool E della Champions League!
I Block Devils di Lorenzo Bernardi (settimo successo pieno su sette gare, con un solo set perso, per “Mister Secolo” da quando siede in panchina) sbancano con un clamoroso 0-3 la Baskent Sport Hall di Ankara sconfiggendo i padroni di casa dell’Halkbank e portando a Perugia tre preziosissimi punti in classifica.
Prestazione maiuscola di capitan Birarelli e compagni capaci di mettere la museruola alla temuta compagine turca con un attacco al fulmicotone (63% di efficacia), un servizio sempre pungente (6 ace diretti, due a testa per la coppia serba Atanasijevic-Podrascanin) ed un muro che si è alzato invalicabile nei momenti tipici di secondo e soprattutto terzo set (8 i “block” vincenti di Perugia).
Primo set condotto con autorità dai bianconeri (stasera in maglia rossa), seconda e terza frazione più combattute, ma con i Block Devils sempre sul pezzo e spettacolari nella rimonta operata nell’ultima frazione quando, sotto 22-18 e con Podrascanin al servizio, hanno reagito da campioni chiudendo ogni varco a muro e chiudendo proprio con Russell in questo fondamentale.
Grande gioia per la rappresentanza di Sirmaniaci che hanno seguito la squadra fino ad Ankara. Una minoranza ovviamente nel grande palasport turco, ma in grado di sostenere i ragazzi fin dal primo pallone.
Best scorer di Perugia “Magnum” Atanasijevic con 18 palloni vincenti ed uno strabiliante 78% in attacco! Numeri impressionanti per l’opposto serbo (14 su 18 in attacco) supportato da un concreto Zaytsev e da un Russell, al rientro da titolare dopo alcune giornate fermo ai box, capace di volare altissimo e spesso sopra il muro avversario (69% in attacco per lo schiacciatore americano). Molto buona ancora una volta la regia di De Cecco, che ha spesso utilizzato il gioco al centro con Podrascanin e Birarelli, ed ottimo Tosi in seconda linea, in particolare protagonista di tante belle difese poi capitalizzate dai compagni.
Davvero prova di forza dunque per la Sir Sicoma Colussi! In un girone sulla carta molto equilibrato e difficile (ne fanno parte anche il Belgorod ed il Roeselare), la squadra del presidente Sirci parte in quarta in ottica qualificazione e dimostra tutto il suo potenziale e la sua voglia di fare strada nella massima competizione europea per club.
In attesa della seconda giornata della Pool E (giovedì 22 dicembre al PalaEvangelisti si gioca contro i belgi del Roeselare), domani la squadra farà ritorno a Perugia perché domenica torna la Superlega con il big match della prima di ritorno contro Piacenza. Altro incontro avvincente e spettacolare con i Block Devils intenzionati a proseguire nella loro serie positiva.

IL MATCH

Torna Russell in posto quattro per Bernardi in diagonale con Zaytsev, mentre il libero in entrambe le fasi è Federico Tosi. Partenza con Ankara subito avanti (2-0). L’ace di De Cecco capovolge (2-3). I turchi approfittano di alcune imprecisioni bianconere per andare a +3 (7-4). Non si fa attendere la replica dei ragazzi di Berbardi che con il muro di Atanasijevic su Miljkovic si portano nuovamente avanti (12-13). Ancora l’opposto serbo firma il maniout del 13-15. Tosi difende tutto e Russell piazza la palla beffarda che porta al secondo timeout tecnico (13-16). Ace di Podrascanin (il terzo di Perugia) e Perugia avanti di quattro (15-19). Atanasijevic è indiavolato (17-22). Il fallo di invasione di Felipe porta la Sir Sicoma Colussi al set point (18-24). Chiude il solito immarcabile Atanasijevic (19-25).
Parte forte Ankara nel secondo set con Felipe al servizio (4-1). Podrascanin picchia forte dai nove metri e Perugia capovolge subito (4-5). Muro di Zaytsev sulla pipe di Felipe. Al primo timeout tecnico i Block Devils sono avanti di due (6-8). È il turno dell’Ankara con con l’ace di Subasi ed il contrattacco di Felipe si riporta in vantaggio (9-8). Si gioca punto a punto con il muro di Russell su Miljkovic che fissa sul tabellone il 12-13. Prosegue l’equilibrio con il maniout di Zaytsev che ferma il gioco per il secondo timeout tecnico (15-16). Ancora lo Zar protagonista con il muro che ferma Miljkovic (16-18). Non è da meno Podrascanin su Felipe (17-20). Fuori Atanasijevic, Ankara a -1 (19-20). Si riscatta Magnum con un bel punto su palla difficile (20-22). Vola Russell sopra il muro turco (21-23). Ace di Subasi che impatta (23-23). Fuori il servizio successivo del martello turco, set point Perugia (23-24). Grande difesa dei Block Devils (Podrascanin di piede) con Atanasijevic che capitalizza e dà il doppio vantaggio ai suoi (23-25).
Ancora buono l’avvio dell’Ankara nel terzo se con Bernardi che inserisce Bari in ricezione (2-0). L’ace di Atanasijevic impatta (5-5). Felipe spinge Ankara (7-5), ma Atanasijevic (magia in palleggio di De Cecco) pareggia nuovamente (7-7). Si ripete Felipe, stavolta dai nove metri (9-7). Il fallo di Ramazanoglu porta al 10-10. Sempre avanti di uno Ankara con il muro di Subasi (17-16). Altro muro del martello turco (19-17). Ankara in power con Miljkovic e Felipe (22-18), ma poi due errori in fila turchi riportano le squadre a contatto (22-21). Chirurgico Russell e poi muro di Atanasijevic (22-23). Incomprensione nella metà campo bianconera (23-23). Atanasijevic è un cecchino e porta i suoi al match point (23-24). Bernardi inserisce Mitic al servizio ed il palleggiatore serbo mette in difficoltà la ricezione turca. Al resto pensa il muro a tre bianconero con Russell protagonista che ferma ancora Felipe e fa esplodere i gioia il manipolo di Sirmaniaci ad Ankara! (23-25).

IL TABELLINO

HALKBANK ANKARA – SIR SICOMA COLUSSI PERUGIA 0-3
Parziali: 19-25, 23-25, 23-25
HALKBANK ANKARA: Ramazanoglu 1, Miljkovic 8, Tekeli 5, Gunes 7, Felipe 12, Subasi 11, Yesilbudak (libero), Cam, Kayhan. N.e.: Akhrem, Batur, Kooy, Dengin, Bildircin. All. Placì, vice all. Atik.
SIR SICOMA COLUSSI PERUGIA: De Cecco 1, Atanasijevic 18, Birarelli 6, Podrascanin 8, Russell 11, Zaytsev 9, Tosi (libero), Mitic. N.e.: Bari (libero), Della Lunga, Buti, Chernokozhev, Berger, Franceschini. All. Bernardi, vice all Fontana.
Arbitri: Laszlo Adler (HUN) – Eldar Zulfugarov (AZE)
LE CIFRE – ANKARA: 13 b.s., 5 ace, 56% ric. pos., 30% ric. prf., 50% att., 3 muri. PERUGIA: 13 b.s., 6 ace, 57% ric. pos., 35% ric. prf., 63% att., 8 muri.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*