Sia Coperture San Giustino di nuovo al Palavolley

Una compagine ostica, che sa mettere in difficoltà chi le sta di fronte

Sia Coperture San Giustino di nuovo al Palavolley

Sia Coperture San Giustino di nuovo al Palavolley

SAN GIUSTINO – Dopo aver ritrovato la vittoria in trasferta, che mancava da oltre due mesi, nella seconda di ritorno della B1 femminile (sabato 10 febbraio al PalaVolley, inizio alle 17) la Sia Coperture San Giustino deve sfatare un altro tabù chiamato Moie, avversaria contro la quale non ha mai vinto. Due secche sconfitte per 0-3 nella passata stagione e un 2-3 molto amaro nella gara di andata in terra marchigiana, dove le biancazzurre – in vantaggio per 2 set a uno – stavano conducendo per 22-19 nel quarto e avevano la partita in mano. La situazione si è invece capovolta e dai possibili tre punti ne è arrivato soltanto uno.

Sarà finalmente la volta buona contro la formazione delle due ex, Martina Spicocchi al centro e Chiara Falotico alla banda? La Ecoenergy 04 Pallavolo Lorella proviene da una bella affermazione casalinga contro il Montale Rangone, che ha fatto salire a quota 22 la formazione di Francesco “Pippi” Lombardi, ma soprattutto ha consolidato la sua posizione di classifica, rendendola al momento molto tranquilla; anche le altre atlete della squadra sono comunque note: dalla forte Manuela Roani a lato all’opposto Giulia Pistocchi (c’è anche Chiara Baroli), dalla palleggiatrice Giulia Cecato all’altra centrale Sofia Cerini, fino al libero Sara Zannini.

Una compagine ostica, che sa mettere in difficoltà chi le sta di fronte. La Sia Coperture, dal canto suo, avverte sempre più profumo di play-off ed è consapevole di aver trovato una eccellente quadratura, come ha dimostrato l’impresa esterna di sabato; fra le mura amiche, poi – dove ritorna a distanza di quattro settimane – ha sempre trovato quella spinta in più per far sua la posta in palio e lo stato di salute in cui versa è la migliore garanzia: mettere insieme un’altra vittoria piena potrebbe stavolta significare molto nell’ottica di una classifica che dal terzo posto in giù rimane alquanto corta. Ripensando poi alla dinamica della sfida di ottobre, la voglia di spuntarla diventa doppiamente maggiore.

Tosti e compagne hanno trascorso una settimana di assoluta serenità nella determinazione e scioltezza – anche mentale – che hanno acquisito dall’inizio dell’anno nuovo e ora che sono in bazzica vogliono rimanerci, aspettando il recupero di condizione da parte di Alessandra Casoli, che in questo frangente della stagione potrà essere davvero la pedina in più. Formazione di partenza invariata: Claudia Stincone in regia, Elisa Mezzasoma opposto, Valentina Mearini e Anna Lucia Iacobbi al centro, Giorgia De Stefani e Silvia Tosti a lato e Giada Marinangeli libero. A dirigere la partita è stata chiamata una coppia toscana: primo arbitro Debora Nannini di Firenze e secondo arbitro Stefano Nadotti di Mulazzo (Massa Carrara).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*