Trofeo Circolo Dipendenti Perugina, al via la sesta edizione

Trofeo Circolo Dipendenti Perugina, al via la sesta edizione

Trofeo Circolo Dipendenti Perugina, al via la sesta edizione

Appuntamento domenica 7 aprile a Sant’Andrea delle Fratte di Perugia con la sesta edizione del “Trofeo Circolo Dipendenti Perugina”, valevole quale tappa del Grand Prix Fidal di corsa su strada giovanile. Abbinata alla manifestazione ci sarà anche quest’anno il “5000 di Perugia”, gara riservata agli adulti che si disputerà sullo stesso circuito (con inizio alle 11.15) e di cui si è disputata lo scorso anno la prima edizione.

Il meglio dell’atletica e della corsa umbra dei giovani si darà appuntamento quindi nel quartiere della zona industriale di Perugia, con gare riservate a giovani nati dal 2002 (i più grandi gareggeranno con gli adulti) e sino alla categoria dei più piccoli, riservata ai nati dal 2014 e seguenti.

La manifestazione di Sant’Andrea delle Fratte gode del patrocinio del Comune di Perugia, oltre che della stessa Fidal, che sarà rappresentata dal presidente regionale Carlo Moscatelli, del Coni, con la presidenza del presidente Domenico Ignozza e dell’Endas Umbria.

A curare l’organizzazione sarà la squadra del Cdp Atletica Perugia, il gruppo giovanile di atletica del Circolo Dipendenti Perugina, che parteciperà ovviamente anche con i propri atleti e che sta crescendo progressivamente nella propria attività, sotto il coordinamento dei vertici dello stesso Cral aziendale, presieduto da Federico Mariangeloni, che da tempo si stanno prodigando per poter garantire anche in questa occasione la miglior accoglienza ai partecipanti.

Il ritrovo dei concorrenti è fissato alle ore 9.30 presso il Circolo Dipendenti Perugina di Sant’Andrea delle Fratte (Via Migliorati, 21) mentre le gare inizieranno alle 10.15 con i Pulcini e a seguire tutte le altre, sia maschili e femminili.

Le distanze andranno dai 100 metri per i più piccoli, passando poi alle tre categorie degli Esordienti, ai Ragazzi, ai Cadetti, agli Allievi e agli adulti, che dovranno ripetere per sei volte un circuito con l’aggiunta di un ulteriore tratto finale (raggiungendo così la misura di 5000metri). Previsti tanti premi e riconoscimenti per tutti a base di cioccolato e prodotto dolciari.

La manifestazione coordinata da Anna Maria Falchetti (per informazioni si può contattare il numero 360343785) è aperta a tutti i tesserati Fidal, ma anche degli altri enti di promozione sportiva riconosciuti (con possibilità anche di chiedere il tesseramento in preiscrizione).

La gara è la seconda tappa del Grand Prix Fidal, che si è aperto domenica scorsa a Capanne con la Stramarzolina ed avrà come ulteriori tappe ad Umbertide e a novembre con la Straperugia.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*