Perugia, seconda edizione del festival “European Sport for all Games”


Scrivi in redazione

Perugia, seconda edizione del festival "European Sport for all Games"
Enzo Casadidio

Perugia, seconda edizione del festival “European Sport for all Games”

La Federazione Italiana dei Giochi e degli Sport Tradizionali, FIGeST, disciplina sportiva associata riconosciuta dal Coni, ha avviato il lungo percorso di avvicinamento che, a settembre del prossimo anno, porterà ad organizzare in terra umbra la seconda edizione dei “TAFISA European Sport for all Games”.

Si tratta di un evento internazionale firmato Tafisa, che è la principale organizzazione internazionale di sport for all con oltre 360 membri in 170 Paesi che si sforzano di reintrodurre l’attività fisica nella vita di tutti i giorni al fine di portare sviluppo alle comunità e ai cittadini di tutto il mondo.

LEGGI ANCHE – Karate, Francesco Rossi della Polisportiva Ternana terzo ai campionati italiani

Per l’occasione la città di Perugia diventerà il centro di riferimento di una iniziativa, contemplata nel programma del festival, che mira a mettere lo sport per tutti e l’attività fisica in prima linea attraverso il meeting finale del progetto INTERACT, International and European Sport Organizations Activate Citizens, già selezionato dalla Commissione Europea e cofinanziato dal Programma Erasmus+ dell’Unione Europea e partito il 1 gennaio 2021.

Il progetto ha come leader la TAFISA affiancata da 8 partners, in particolare dalla Fondazione International Table Tennis Federation, dalla World Minigolf Sport Federation, dall’International Fistball Association, dall’Organizzazione Internazionale di Danza, dalla Confederazione Boccistica Internazionale, dalla Federazione tedesca del Frisbee, dalla Unione sportiva della Slovenia e dalla stessa Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali; la proposta mira a riunire organizzazioni sportive internazionali ed europee (IESO – International/European Sport Organization) e a sviluppare un nuovo sistema di distribuzione, promozione e scambio di buone pratiche che ponga al centro l’attività fisica e la partecipazione allo sport per tutti.

Nel contesto del Festival Europeo 2022 di Perugia si svolgerà un evento nell’evento dedicato ad INTERACT che rappresenterà la prova test della messa in pratica degli studi teorici del progetto.

Il presidente della FIGeST, Enzo Casadidio, sottolinea: “A Perugia delegati provenienti da tutto il mondo rifletteranno su come adattare gli sport, le loro regole, le impostazioni e addirittura le prestazioni di tanti atleti, alle esigenze dei gruppi target e della partecipazione sportiva di base e su come le stesse organizzazioni sportive potranno contribuire meglio agli obiettivi dei principali documenti politici europei ed internazionali tra cui il Piano d’azione globale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per l’attività fisica, il Piano d’azione dell’Unesco di Kazan, gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, la raccomandazione del Consiglio dell’UE sull’Hepa e le linee guida sull’attività fisica dell’Unione Europea”.

Il progetto INTERACT permetterà di avviare nuove strategie per promuovere lo sport per tutti, tra cui uno studio e un rapporto sui bisogni e le aspettative delle principali organizzazioni sportive internazionali ed europee, la predisposizione di una piattaforma online di buone pratiche, la realizzazione di un kit di strumenti per lo sport per tutti e l’attività fisica, un corso di formazione sul “rafforzamento delle capacità nello sport per tutti e nell’attività fisica” per il personale e i volontari delle IESO, un nuovo evento IESO International Sport for All.

“Il progetto, molto più in generale – spiega ancora Casadidio – cerca di creare nuove opportunità per i cittadini, soprattutto i fisicamente inattivi, per provare e praticare nuovi sport e discipline che si adattano alle loro esigenze”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*