Apoteosi Junior Tennis Perugia! L’Umbria per la prima volta in A1


Scrivi in redazione

Apoteosi Junior Tennis Perugia! L’Umbria per la prima volta in A1

Una domenica che entra di diritto nella storia dello sport umbro. La firma lo Junior Tennis Perugia, con la sua formazione di serie A2 maschile che riesce a centrare una memorabile promozione, portando per la prima volta il tennis regionale in serie A1, massimo proscenio nazionale. Una vittoria straordinaria quella conquistata dai ragazzi di capitan Roberto Tarpani, che sono riusciti a rimontare il Match Ball Firenze, vittorioso 4-2 all’andata. Alla vigilia si presentava come un obiettivo proibitivo, ma quando in campo metti cuore, tecnica, tenacia e soprattutto attaccamento al club, tutto è possibile.

E così i gialloblù sono riusciti a festeggiare centrando un incredibile 5-1 che ha mandato in estasi il circolo perugino. Incontro iniziato con una fantastica prestazione sciorinata da Francesco Passaro, in dubbio alla vigilia per problemi fisici, capace di battere al super tie-break il francese Jonathan Eysseric, già nr. 200 Atp. Francesco ha giocato una partita spettacolare, vincendo il primo set 6-0 e poi rintuzzando la rimonta dell’avversario con un finale in crescendo. Il secondo punto è arrivato dal solito strepitoso Tomas Gerini, che ha faticato molto al cospetto di Filippo Borella ma non ha mancato il bersaglio al termine di una sfida equilibratissima.

Dopo il punto dei toscani conquistato dal croato Victor Galovic, nr. 269 mondiale, contro Skander Mansouri, ci ha pensato il sempre sicuro Gilberto Casucci ha riportare al doppio vantaggio la formazione perugina, con una vittoria in scioltezza. E poi spazio ai doppi, dove si è concretizzato il lieto fine per lo Junior.

L’impresa è firmata dai ragazzi cresciuti nel vivaio, e quindi la soddisfazione è doppia. Francesco Passaro e Gilberto Casucci, affiatatissimi e già campioni italiani Under 16, hanno domato i favoriti Galovic e Borella mentre sul centrale Mansouri e Gerini hanno dato il là alla festa con il punto finale. “Orgogliosamente penso che sia una giornata difficile da dimenticare – commenta l’emozionato capitato Roberto Tarpani, che non ha sbagliato una mossa e che gestisce il club di via XX settembre insieme ai colleghi Maestri Andrea Grasselli, Stefano Lillacci e Francesco Vazzana -, i ragazzi sono stati semplicemente fantastici. Dedico questo successo a mio padre ed a Poppy Vinti (fondatore dello Junior, ndr)”. Gioia fino a tarda serata per il team gialloblù, entrato di diritto nella storia dello sport umbro.

Junior Tennis Perugia – Match Ball Firenze 5-1

Singolari

Francesco Passaro b. Jonathan Eysseric 60 36 106

Tomas Gerini b. Filippo Borella 62 57 108

Victor Galovic b. Skander Mansouri 62 62

Gilberto Casucci b. Andrea Tanini 61 62

Doppi

Passaro/Casucci b. Galovic/Borella 64 64

Mansouri/Gerini b. Giorgini/Padovani 62 62

Giudice Arbitro Fabio Bellei

Arbitri di sedia: Andrea Cavallo, Matteo Polimanti

Lo Junior Tennis Perugia scrive un’importante pagina sportiva, ottenendo una storica promozione in serie A grazie al successo ottenuto in rimonta sul Match Ball Firenze.

Dopo aver perso la serie dell’andata, sul campo dei toscani, per 4-2, i ragazzi di Roberto Tarpani sono riusciti nell’impresa di ribaltare l’esito della finalissima, superando i fiorentini nel ritorno giocato a Perugia col netto punteggio di 5-1.

Il sindaco Andrea Romizi, a nome dell’Amministrazione comunale e della città tutta, ha voluto congratularsi con i componenti del team perugino per la straordinaria impresa.

“La città di Perugia – sottolinea il sindaco – grazie ai ragazzi dello Junior conquista un ennesimo riconoscimento sportivo che la proietta nell’Olimpo del tennis nazionale. Ciò conferma la vocazione della nostra Perugia come città votata allo sport, indipendentemente dalla sua declinazione. Ai ragazzi dello Junior, Francesco Passaro, Gilberto Casucci, Tomas Gerini e Skander Mansouri, nonché al loro allenatore Roberto Tarpani vorrei rivolgere un ringraziamento a nome dell’intera comunità per aver portato in alto il nome di Perugia nell’ambito del tennis italiano, dimostrandosi straordinari ambasciatori sportivi della città. Credo che questo successo, quanto mai meritato, sia frutto del grande impegno del gruppo ed ha dimostrato, dopo la sconfitta dell’andata, che non bisogna mai smettere di credere nei sogni e nei risultati, perché la grinta e la determinazione possono sovvertire ogni pronostico”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*