Il tennis in giro per l’Umbria, oltre 200 studenti a Passignano

Il tennis in giro per l'Umbria, oltre 200 studenti a Passignano

Il tennis in giro per l’Umbria, oltre 200 studenti a Passignano A Passignano sul Trasimeno è andata in scena la prima tappa de “Il Tennis in Giro per l’Umbria”, la manifestazione organizzata da ben 19 anni dal Comitato regionale della FIT Umbria che porta il tennis nelle piazze umbre per far divertire bambini e ragazzi.

250 studenti delle scuole elementari e medie del comune lacustre (13 le classi coinvolte) si sono dati appuntamento venerdì 5 ottobre in Piazza Garibaldi per imparare a giocare a tennis nei tre mini campi allestiti dal Comitato regionale, grazie alla presenza di qualificati istruttori FIT.

LEGGI ANCHE: Tennistavolo C1 maschile, primo successo stagionale per l’Istituto Paritario Leonardi Perugia

Una giornata all’insegna dello sport all’aria aperta ma anche della solidarietà, con la presenza di Telethon che ha potuto sensibilizzare i presenti sull’importanza della ricerca scientifica rivolta allo studio delle malattie genetiche rare che colpiscono prevalentemente i bambini.

Gli alunni delle scuole, gli insegnanti ed i genitori hanno contribuito in maniera fantastica acquistando le palline da tennis e dando così una mano all’importante attività di Telethon che in Umbria ha già finanziato 3 progetti di altrettanti ricercatori.

Dopo le fatiche tennistiche è seguita la premiazione nella palestra della scuola di Passignano dove sono state premiate le classi partecipanti con coppe e medaglie. Presenti alla prima tappa de “Il Tennis in Giro per l’Umbria” il presidente della FIT Umbria Roberto Cararresi, il Vice Presidente Maurizio Mencaroni, il delegato della provincia di Perugia Angelo Giovagnoli, il Sindaco di Passignano sul Trasimeno Sandro Pasquali, Il vice Sindaco, Paola Cipolloni, l’Assessore allo Sport, Daniele Carazzo ed il referente di BNL per Telethon per l’Umbria, Paolo Gallina. Prossima tappa venerdì 19 ottobre a Giove, poi il 29 ottobre a Corciano.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*