Tennis, Cus Perugia tre volte bronzo, vanto per responsabile Ettore Iorio

Tennis, Cus Perugia tre volte bronzo, vanto per responsabile Ettore Iorio
Tennis, Cus Perugia tre volte bronzo, vanto per responsabile Ettore Iorio

Il Cus Perugia è tre volte bronzo nel tennis Continuano ad arrivare notizie estremamente positive per il Cus Perugia nella settimana dedicata al tradizionale e prestigioso evento primaverile che caratterizza la stagione agonistica.

La sfida tra Atenei in corso di svolgimento in terra molisana e che viaggia sotto il nome dei Campionati Nazionali Universitari è già ricca di soddisfazioni per la carovana degli studenti che tengono alti i colori biancorossoblu.

Il medagliere si sta riempiendo di metalli pregiati e dal tennis sono arrivate le ultime buone notizie in ordine cronologico con tre medaglie di bronzo che sono un vanto per il responsabile della sezione Ettore Iorio.

In tutte le competizioni che si sono disputate gli atleti umbri sono riusciti a farsi rispettare salendo sul gradino più basso del podio nel singolare maschile, nel singolare femminile e nel doppio maschile.

I complimenti alla selezione umbra sono doverosi perché quella che sta per finire è stata una settimana di maltempo caratterizzata da molta pioggia e che ha costretto a molti rinvii sui campi in terra rossa, costringendo gli atleti a rimanere a lungo in campo e ad orari pesanti come ad esempio è accaduto mercoledì quando le gare sono terminate alle una di notte.

LEGGI ANCHE: a Barton Cus Perugia vince in casa della Primavera

La truppa perugina composta da tre esponenti della racchetta Federico Cecconi (classifica 2.5), Mattia Fornaci (2.4) e Gaia Proietti (2.5), ha fronteggiato avversari dal ranking anche migliore ma senza mai sfigurare.

Nel singolo maschile Federico Cecconi si è fermato al primo turno trovandosi davanti Cesare Gabrieli del Cus Verona con cui ha ceduto solo al tie-break (6-4, 3-6, 6-7), in una partita dalla durata record di oltre quattro ore.

È andato forte Mattia Fornaci che ha vinto contro Domenico D’Alena del Cus Bari (6-0, 6-2) e con Domenico Scelsi del Cus Molise, sostenuto da un gran tifo (6-0, 6-1); in semifinale ha perso contro Alessandro Cortegiani del Cus Foro Italico Roma, testa di serie numero due del torneo (6-2, 4-6, 5-7); classificandosi terzo.

Bene anche Gaia Proietti che nel primo turno aveva un bye, all’esordio ha vinto con Annamaria Battista del Cus Foggia in maniera autoritaria (6-3, 6-3); perdendo in semifinale contro Chiara Arcangeli del Cus Bologna, ma combattendo come una tigre (4-6, 4-6).

Nel torneo di doppio la coppia Cecconi-Fornaci ha superato al debutto Filocamo-D’Antona del Cus Ferrara (6-2, 6-4); poi hanno battuo Cassano-D’Alena del Cus Bari (6-2, 6-4); in semifinale hanno perso contro Baldi-Trombin del Cus Modena, specialisti contro cui hanno lottato fino all’ultimo (4-6, 6-4, 8-10).

Mostra soddisfazione il coach Matteo Avellini: «Sono stati veramente bravi i ragazzi. Sono contento di come è andata la settimana perché gli atleti hanno fatto meglio delle previsioni. Ho scelto i ragazzi perché li conoscevo e ringrazio per la disponibilità i circoli dove si allenano quotidianamente, lo Junior Tennis Club di Perugia ed il Tennis Training Villa Candida di Foligno. Complimenti anche ai loro tecnici e che li formano con professionalità. Posso dire sin da ora il prossimo anno punteremo senza dubbio a migliorarci ulteriormente».


Campobasso

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*