Tiro a volo, Campionati d’Europa, sesto posto per Diana Bacosi ed ottavo per Katiuscia Spada

Si piazzano bene le due umbre, di Città della Pieve e di Terni, ma non riescono a salire sul podio della categoria Skeet femminile

Diana Bacosi

Tiro a volo, Campionati d’Europa, sesto posto per Diana Bacosi ed ottavo per Katiuscia Spada

Baku – Un oro a squadra dalle Junior e il sesto posto, con rammarico, di Diana Bacosi. L’oro di Rio ha stentato nella prima serie questa mattina, incappando in quattro zeri, poi si era adattata al vento forte e incostante, piazzando un 23 e un 24, che in queste condizioni di gara le hanno garantito l’accesso alla finale a sei con il secondo miglior punteggio (68), un piattellino in meno della polacca Aleksandra Jarmolinska, alla fine quarta con 29/40. Diana è uscita subito con 11/20. Probabilmente deve metabolizzare al meglio la nuova formula di finale. I “punteggini” di tutte le migliori sei tiratrici certificano comunque che un po’ tutte al momento stentano a digerirla. Ha vinto la francese Lucie Anastassiou che sul 50/60 pari ha battuto allo spareggio la cipriota Andri Eleftheriou per 16 a 15. Bronzo per la tedesca Christine Wenzel (39/50)

Il 66/75 di Katiuscia Spada, ottava, e il 61 di Simona Scocchetti. ventitreesima in classifica generale, sommati al 68 di Diana, regalano il secondo posto a squadre, dietro alla Germania (198/225) e davanti a Cipro (190), ma domani per titolo e medaglie ci sarà una competizione dedicata cosi come c’è stata per le Donne della Fossa Olimpica. La classifica odierna serve solo a definire la griglia di partenza. Mentre con il punteggio complessivo di 182/225 c’è subito l’oro per le tre Junior, Giada Longhi (59/75), 16 anni, reatina di Roccaranieri settima nell’individuale, Giulia Basso (54), 17 anni di Gazzo Padovano, ventesima, e Francesca del Prete (69). Precedono di ben 10 piattelli la Russia  e di 13 la Germania (169). Per Francesca Del Prete (69; 35/50) c’è anche la medaglia di bronzo individuale, ma la ventenne di Cisterna di Latina in qualificazione aveva messo nettamente dietro di sette piattelli  la greca Artemis Kafalidou (62/75+2; 46/60), oro, e di ben nove la russa Elena Bukhonova (60; 43/60) argento, ma si sa che una volta nella finale a sei si azzera tutto quello realizzato in precedenza. Queste sono le regole, queste le formule di gara.

Domani inizia anche la gara degli uomini: prima giornata di qualificazione (75 bersagli), poi martedì altri 50 piattelli e per i migliori sei della classifica generale ci sarà la finale, Junior ore 12.45, Senior 13.45.

I tre moschettieri di Benelli hanno tutti motivi a iosa per ben figurare. L’oro di Rio, Gabriele Rossetti, dopo i due titoli continentali da junior (Sarlospuszta 2014 e Maribor 2015) cerca qui quello da Senior, mentre Riccardo Filippelli, toscano come Gabriele, cerca di difendere il titolo conquistato a Lonato lo scorso anno con una prestazione superlativa, doppio record del mondo, 125/125 in qualificazione, 16/16 in finale. Tammaro Cassandro, nipote di Ennio Falco, ha bisogno di centrare il primo grande successo internazionale per prendere coscienza di quanto è forte. Sono tutti e tre forti e giovani, 22 Gabriele, 27 Riccardo, Tammaro 23, una squadra di grande qualità e di grande futuro. Baku potrebbe essere la piattaforma di lancio di un trio che potrebbe copiare quelli mitici del passato, Benelli-Rossetti-Falco; Benelli-Genga-Falco. Il Direttore Tecnico azzurro c’era sempre.

Gli Junior: Valerio Palmucci, ventenne di Fiano Romano, oro iridato (Lonato 2015) ed euro argento (Lonato 2016), è all’ultimo suo anno tra i giovani così pure Erik Pittini, 20 anni friulano di Sutrio, mentre Elia Sdruccioli, marchigiano di Ostra con i suoi 19 anni ha ancora un po’ di tempo per firmare un successo importante questa categoria.

 

Skeet Femminile

Classifiche

Lady

Individuale

1° Lucie Anastassiou (FRA) 67+1; 50/60+16; 2°Andri Eleftheriou (CYP) 67+3; 50/60+15; 3° Christine Wenzel (GER) 68+2; 39/50.

6° Diana Bacosi (ITA) 68+1/75; 11/20.

8° Katiuscia Spada (ITA) 66/75; 23° Simona Scocchetti (ITA) 61.

 

Junior

Individuale

1° Artemis Kafalidou (GRE) 62/75+2; 46/60: 2° Elena Bukhonova (RUS) 60; 43/60; 3° Francesca del Prete (ITA) 69; 35/50

7° Giada Longhi (ITA) 59/75; 20° Giulia Basso (ITA) 54.

A squadre

1° Italia 182/225; 2°Russia 172; 3° Germania 169.

 

SQUADRA AZZURRA

 

SKEET

Senior         

Tammaro CASSANDRO (CARABINIERI), Riccardo FILIPPELLI (ESERCITO), Gabriele ROSSETTI (FIAMME ORO)

Lady

Diana BACOSI (ESERCITO), Simona SCOCCHETTI (ESERCITO),

Katiuscia SPADA (FIAMME ORO)

Junior

Valerio PALMUCCI (FIAMME ORO), Erik PITTINI (Tesserato FIAMME ORO),

Elia SDRUCCIOLI (Tesserato ESERCITO)

Lady Junior

Giulia BASSO (SOC.TAV. LE TRE PIUME), Francesca DEL PRETE (Tesserata FIAMME ORO), Giada LONGHI (SOC.TAV MONTOPOLI)

Direttore Tecnico:   Andrea BENELLI

Preparatore Atletico: Prof. Fabio PARTIGIANI

Capo Delegazione- Consigliere Federale: Roberta PELOSI

 

PROGRAMMA GARE

NB: gli orari indicati sono “italiani” (orario italiano).

 

29/07 ore 7.00-14.00 Skeet Maschile e Junior Maschile Allenamento Ufficiale 50 piattelli

ore 7.00-14.00 Skeet Femminile e Junior Femminile Allenamento Ufficiale 75 piattelli

30/07 ore 7.00-10.00 Skeet Maschile e Junior Maschile Allenamento Ufficiale 25 piattelli

ore 7.00-13.30 Qualificazione Skeet Junior Femminile. Finale ore 15.15

            ore 7.00-13.30 Qualificazione Skeet Femminile. Finale ore 16.15

31/07 ore 7.00-13.00 Skeet Maschile e Junior Maschile Qualificazione 75 piattelli

ore 13.30 Skeet Squadre Donne. Finale ore 16.00

01/08 ore 7.00-11.00 Skeet Maschile e Junior Uomini Qualificazione 50 piattelli

Finale Skeet Junior Maschile ore 12.45

                                   Finale Skeet Maschile ore 13.45

02/08 ore 7.00-11.00 Skeet Misto a Squadre. Finale ore 14.15

 

03 e 04/08 – Partenza delle delegazioni

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*