Bartoccini Fortinfissi, Caserta fa la voce grossa e Perugia cede il passo

Bartoccini Fortinfissi, Caserta fa la voce grossa e Perugia cede il passo

CASERTA – La Bartoccini Fortinfissi Perugia cede in tre set contro una Volalto 2.0 Caserta mai doma, che ha fatto valere tutto il vantaggio delle mura amiche.

Primo set

In avvio Caserta parte con il piede sull’acceleratore ed è subito 4-1, le magliette nere riducono la distanza ma poi le padrone di casa hanno un nuovo slancio e sul 17-13 coach Bovari chiama time-out, la pausa non ha l’effetto desiderato e sul 20-14 è tempo di fermare nuovamente il gioco. Il set sembra essere su di un binario ben preciso ed il muro di Garzaro ne decreta il finale sul 25-16.

Secondo set

Il secondo set parte come il precedente le casertane mettono subito pressione e si portano sul 4-1, la Bartoccini Fortinfissi Perugia reagisce fino a portarsi sul -1 dell’8-7 ma poi Caserta riprende il ritmo tornando ad incamerare punti fino al 18-11, momento in cui Bovari ferma il gioco, la pausa fa bene alle perugine, che cominciano a ridurre il gap fino al 18-14, allora è Cuccarini a chiamare tempo per bloccare il momento favorevole delle umbre, la Volalto torna a in carreggiata e non deve far altro che amministrare fino al 25-21 finale.

Terzo set

Nel terzo set si parte punto a punto, arrivati sull’8-8 Caserta allunga e sul 11-8 Bovari chiama tempo, la pausa non riesce a placare l’inerzia, le padrone di casa continuano ad allungare ma Perugia reagisce allora è Cuccarini che ferma il gioco sul 15-12 la pausa non deconcentra Lazic e compagne ed è proprio un punto della svedese a mandare le umbre sul 16-14 convincendo la Volalto a chiamare time-out per la seconda ed ultima volta. La sosta rimette in carreggiata le ragazze di Cuccarini che continuano ad aumentare il margine, l’epilogo arriva con il colpo di Montibeller che dopo l’intervento del video-check viene aggiudicato out concludendo il set sul 25-20 e la gara sul 3-0.

Le parole di Giada Cecchetto. “Dobbiamo cercare di portare punti a casa ma non è certo facile, loro hanno difeso tantissimo e poi non è facile avere la meglio al Palavignola, ci hanno aggredito molto e noi non abbiamo ricevuto bene, con palla staccata quindi abbiamo faticato a far emergere le nostre qualità, era una partita importante per entrambe, ora non ci resta che aspettarle al ritorno nel nostro PalaBarton”.

Coach Fabio Bovari.”Caserta ha giocato molto bene, purtroppo non siamo entrati in partita, siamo rimasti sotto i nostri standard, era uno scontro importante e Caserta è stata brava ad aggiudicarselo, è stata molto forte in battuta ed in attacco hanno avuto ottime percentuali. Sono dell’opinione che Caserta come noi non merita di occupare l’attuale posizione ma il campionato è ancora lungo e vedremo cosa ci proporrà“.

Bartoccini Fortinfissi del 24 11 19
Caserta fa la voce grossa e Perugia cede il passo

GOLDEN TULIP CASERTA – BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA  3-0 (25-16, 25-21, 25-20)

CASERTA: Castaneda Simon 14, Cruz 13, Alhassan 12, Gray 11, Garzaro 6, Bechis 3, Ghilardi (L). N.E. – Ameri, Dalia, Holzer, Poll.
All. Giuseppe Cuccarini.

PERUGIA: Montibeller 16, Bidias 9, Casillo 5, Angeloni 4, Strunjak 2, Demichelis, Cecchetto (L1), Lazic 4, Menghi 2, Raskie, Bruno. N.E. – Pascucci, Taborelli, Mio Bertolo.
All. Fabio Bovari.

Arbitro: Ubaldo Luciani (AN) e Giuseppe De Simeis (LE)

GOLDEN TULIP CASERTA (b.s. 11, v. 2, muri 7, errori 4).
BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA (b.s. 7, v. 1, muri 3, errori 9).

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*