Faroplast School Volley Perugia dà una scossa alla classifica

Faroplast School Volley Perugia dà una scossa alla classifica

Faroplast School Volley Perugia dà una scossa alla classifica

Perugia – La Faroplast School Volley Perugia al termine di una buona prestazione guadagna tre punti e vede più vicina la salvezza. Le ragazze di Farinelli non partono bene, ma hanno il merito di crederci e tengono testa alla quotata formazione di Marino. Perugia soffre molto il muro avversario, Corvese e Frasca sfruttano bene i centimetri a disposizione, ma nel prosieguo di gara sale di tono la squadra di Farinelli. Mancini, subentrata ad Uccellani, si rivelerà determinante, mentre la quindicenne Giada Modugno fa il suo debutto in campionato. Il tecnico ospite Fia negli ultimi due set sostituisce Giustiniani con Riccardelli ma il cambio non sortisce l’esito sperato.
La cronaca.
E’ una buona partenza quella delle padrone di casa, Corselli trova il mani e fuori (5-1), ma il contro break di Marino azzera in poco tempo lo svantaggio (6-6). Ospiti che ormai hanno trovato le giuste contromisure e costringono al timeout Farinelli (10-13). Le ragazze di Fia dominano il set e chiudono nel volgere di poco tempo.
Più viva e concentrata la School Volley nel set successivo. E’ in svantaggio (12-15), ma dà l’impressione di poter recuperare. La parità, difatti, arriva sul 16-16, l’ultimo punto è frutto di un errore delle laziali, ma le “scolare” sono più precise ed efficaci in attacco. Si entra nella fase calda in parità (21-21), Corselli dai nove metri porta avanti le sue compagne (23-21) e l’ultimo punto porta la firma di Valocchia, la gara torna in parità.
Terzo parziale e Perugia spinge decisamente sull’acceleratore (10-7), le ospiti contribuiscono con qualche errore di misura in attacco e padrone di casa che volano sul 14-7. Il vantaggio viene tenuto (20-11), Giada Modugno fa il suo ingresso in campo al servizio e sarà Corselli a porre fine al set.
Più equilibrato, almeno in avvio, l’ultimo parziale (11-12). La Faroplast School Volley Perugia costruisce un break importante (16-13) sfruttando il preciso servizio di Ceccarelli che impedisce un contrattacco pulito alle avversarie. Valocchia mette a segno il mani e fuori del 18-14, Corvese aggancia una free ball (20-18) e rimette in discussione il parziale. Splendida la prova di Mancini ed un suo muro riporta il +4 (22-18). Modo Volley non reagisce più ed arrivano i tre punti.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*