Faroplast School Volley Perugia affronta l’Alfieri Cagliari

Faroplast School Volley Perugia affronta l'Alfieri Cagliari

Faroplast School Volley Perugia affronta l’Alfieri Cagliari

Riparte il campionato di B2 femminile dopo la sosta per la festività pasquale. Ultime due giornate e sabato 27 aprile al palazzetto di San Marco arriva la Pallavolo Alfieri Cagliari, una formazione che occupa l’ultima piazza in classifica.

La gara avrà inizio alle 15.30, un orario insolito non solo per consentire un rientro agevole in serata alle ospiti, ma anche per rispettare il regolamento che prevede per gli ultimi due turni la contemporaneità delle gare in programma.

La Faroplast School Volley Perugia, nonostante la certezza della permanenza nella categoria, vuole ben figurare davanti al suo pubblico in quest’ultima fatica tra le mura di casa. Un pubblico che l’ha sempre sospinta con passione ed incitata nei momenti meno felici. I tre punti sarebbero dunque un giusto corollario per la stagione ed un ringraziamento a tutti coloro che l’hanno seguita in questi mesi.

Nessun problema di organico è per il tecnico Farinelli che, come nelle ultime gare, sfrutterà l’occasione per dare campo e spazio a tutte le ragazze brave nell’aver saputo centrare la psalvezza con diverse giornate di anticipo.

Per le ospiti, allenate da Andrea Loi, il futuro non è così grigio come disegna la classifica. Seppur retrocesse sono state tante le giovani atlete sarde che hanno fatto la loro apparizione in B2, una valorizzazione del vivaio che non avrà regalato soddisfazioni in punti, ma ha concesso tanto in crescita tecnica e progettazione futura.

La sfida sarà diretta dai fischietti umbri Alessandro Arcangeli Carosi e Stefano Fucina.

Probabile formazione Perugia: Gallina in regia e Mancini opposto, Valocchia e Corselli schiacciatrici, centrali Iacobbi e Ceccarelli, libero Pici.

Probabile formazione Cagliari: Flores palleggiatrice e Sanna opposto, Farci  e Aritzu centrali, Gargiulo e Salaris in banda, Zedda libero.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*