Si riparte tra mille incognite: il primo avversario è l’Italchimici Foligno


Scrivi in redazione

Si riparte tra mille incognite: il primo avversario è l'Italchimici Foligno

Si riparte tra mille incognite: il primo avversario è l’Italchimici Foligno

Dopo ben 336 giorni dall’ultima partita giocata, il 22 febbraio 2020 contro Sangiustino, i biancorossi della Job Italia Città di Castello tornano in campo per una partita ufficiale di campionato contro l’Italchimici Foligno per l’esordio del mini girone F2 nel quale ci sono l’altra squadra di Foligno, l’Edotto Rossi, Il Sangiustino, Pesaro e Bellaria. E’ stato un cammino difficile quello di questi undici mesi a causa della pandemia che ha ridotto ancora l’apporto economico per tante società ed ha causato il rinvio di due mesi dell’inizio del campionato ’20-’21.

Un torneo che prende il via anche senza un chiaro protocollo medico, sollecitato più volte anche dall’Associazione Italiana Pallavolisti, e che una nota federale dei giorni scorsi ha dichiarato che sarà valido anche con sole 10 partite giocate. Insomma non sarà facile andare avanti per tutti, anche per la Job Italia che ha una squadra composta da un mix di veterani e giovani da svezzare a questi livelli.

  • L’arrivo di Davide Marra è stato il fiore all’occhiello dell’estate, un’estate terminata il 1 settembre da quando i ragazzi di Marco Bartolini hanno iniziato pian piano a preparare la stagione.

Poi il primo stop dovuto alla seconda ondata della pandemia e il lento ritorno in palestra fino alle amichevoli delle settimane scorse che hanno dato alcune indicazioni al tecnico tifernate che esordisce così:”Siamo a poco più di 48h dalla prima di campionato per il quale ci stiamo allenando in maniera pressoché continua da diversi mesi.

Siamo curiosi di vedere  a che livello di preparazione siamo arrivati e sappiamo che ci mancherà il ritmo gara perché abbiano scelto assieme alla società di non giocare amichevoli prima di Natale per non rischiare i ragazzi. Gli ultimi due allenamenti congiunti con Edotto Rossi Foligno e Sangiustini ci hanno date delle indicazioni che speriamo di mettere in pratica. Affronteremo l’Italchimici, l’altra compagine folignate, che abbiamo affrontato ad ottobre: saremo tutti e due cambiati da quel momento perché sono passati ormai tre lunghi mesi. 

Mi aspetto di vedere i ragazzi tornare in campo al Pala Ioan dopo tanto tempo., di giocare a viso aperto e di pensare che nella pallavolo e nello sport in generale, non sempre si può essere perfetti e cercare di risolvere i problemi che gli avversari ci creeranno”. Ovviamente la gara si disputerà a porte chiuse, saranno ammessi solo gli staff delle due squadre nel pieno rispetto delle normative emanate da Federvolley in relazione all’emergenza Covid-19.

Le altre partite del mini-girone: Montesi Pesaro-Ermgroup San Giustino (rinviata a data da destinare), Edotto Rossi Foligno-Bellaria.

  • Così in campo (domenica 24 gennaio, ore 17,39, Pala Ioan, arbitri Claudia Colucci e Ina Varfaj di Perugia):
  • JOB ITALIA CITTA’DI CASTELLO: Mattei, Fuganti Pedoni, Cipriani, Marra, Franceschini (Raffanti), Zangarelli, Cioffi (L1). A disp.: Cesari (L2), Briganti, Raffanti (Franceschini) Cherubini, Celestini, Volpi, Pitocchi. All. Bartolini.
  • ITALCHIMICI FOLIGNO:  Bregliozzi, Musco, Floris, Carbone, Battistelli, Merli, Schippa (L1). A disp.: Pierini, Benedetti, Rossi, Giustini, Guerrini. All. Restani.
  • Diretta Facebook a partire dalle 17,25 alla pagina https://www.facebook.com/pallavolocittadicastello2.0
  • IN allegato anche il video delle dichiarazioni pre gara di coach Marco Bartolini.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*