Volley, delusione Perugia, trento vince netto e va in finale

Block Devils troppo contratti e poco lucidi in gara 5. I padroni di casa giocano meglio e con maggiore personalità con Lanza e Stokr su tutti. Si chiude amaramente la stagione in campo nazionale

durante «Diatec Trentino - Sir Safety Conad Perugia» Gara 5 Semifinale PlayOff Scudetto UnipolSai, Campionato italiano di Pallavolo Maschile Serie A1 SuperLega presso Pala Trento IT, 22 aprile 2017. Foto: Michele Benda [riferimento file: 2017-04-22/700_9771]

Volley, delusione Perugia, trento vince netto e va in finale 

PERUGIA – Si chiude la stagione in campo nazionale per la Sir Safety Conad Perugia. E si chiude nel peggiore dei modi con i Block Devils che steccano malamente gara 5 di semifinale scudetto a Trento con i padroni di casa che si impongono nettamente in tre set e che da martedì sfideranno Civitanova per il tricolore. Metamorfosi in negativo inattesa dei ragazzi del presidente Sirci che, tre giorni dopo la splendida prova in gara 4 al PalaEvangelisti, scendono in campo eccessivamente contratti e senza la giusta determinazione, condizioni indispensabili in match decisivi come una gara 5. Tutto il contrario di Trento, carica a mille, compatta, volitiva, esuberante e senza paura.

Tre set tutti con un andamento similare, con la Diatec subito avanti e con la Sir sempre in rincorsa. Ma più ancora stavolta dicono i numeri (5 ace contro 1, 6 muri contro 2, 63% contro 49% in attacco) tutti a favore della squadra di casa. Al pari dei numeri dei Block Devils con Atanasijevic unico in doppia cifra (13 punti con il 44% in attacco). Difficile capire il perché di una prestazione sottotono nel giorno più importante, non tanto sotto l’aspetto tecnico (perché questo può anche capitare), quanto piuttosto sotto l’aspetto mentale perché Perugia ha in campo tutti giocatori di grande esperienza anche internazionale abituati ai grandi palcoscenici ed a giocare partite decisive per grandi obiettivi. Serve una giusta disanima lunedì con Bernardi (che in partita si è sbracciato a più riprese per cercare di spronare i ragazzi) ed il suo staff che dovranno trovare la reazione di tutto in gruppo in vista della Final Four di Champions League in programma al PalaLottomatica di Roma nel prossimo fine settimana.

IL MATCH

Formazione confermata per Lorenzo Bernardi. Partenza lenta dei Block Devils con Trento invece subito in gara con Lanza e Stokr (6-3). Ancora l’opposto ceco per il 9-5 con Perugia che fatica in ricezione. Il muro di Atanasijevic dimezza (12-10), ma Trento gioca molto bene i palloni difficili e con la pipe di Urnaut si riporta a +4 (16-12). Lanza va ancora una volta a bersaglio (18-13), poi sbaglia l’attacco Atanasijevic (21-15). Perugia prova la disperata rimonta con i servizi di Zaytsev ed Atanasijevic, ma il gap è troppo ampio e Solè chiude con il primo tempo (25-22).

Avvio più equilibrato nel secondo set con l’errore dai nove metri di Lanza che vale il 5-5. Grande azione di Trento chiusa da Urnaut (7-5). Ace di Giannelli (9-6). Bernardi prova a scuotere i suoi. Birarelli mette a terra due primi tempi, l’errore di Lanza riporta Perugia a contatto ed il maniout di Berger pareggia (12-12). Nuovo +2 Diatec con l’ace di Lanza (14-12). A terra il pallonetto di Solè e poi muro di Giannelli (17-13). Trova anche l’ace (con l’aiuto del nastro) il regista della Diatec, poi Solè mura Birarelli (20-14). Bernardi prova a pescare dalla panchina con l’ingresso di Della Lunga, ma Stokr non sbaglia l’attacco del 22-16. È il punto di Lanza (25-19) a dare il doppio vantaggio ai padroni di casa.

Subito 4-0 Trento con tre di Lanza (e due ricezioni brutte di Perugia) e l’errore di Atanasijevic. e subito timeout di Bernardi. Invasione di Atanasijevic e poi ace di Stokr (7-1). Muro su Berger (9-3). Ace di Stokr (15-9). I Block Devils provano a giocarsi e ultime carte e rosicchiano qualche punto. Il primo tempo di Birarelli vale il 16-13, il contrattacco di Berger il 16-14. Fuori l’attacco di Stokr (16-15). Grandi difese per Trento (19-16). Murato Atanasijevic e poi murato Zaytsev (23-18). Chiude tutto Lanza (25-21).

IL TABELLINO

DIATEC TRENTINO – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 3-0

Parziali: 25-22, 25-19, 25-21

DIATEC TRENTINO: Giannelli 4, Stokr 16, Solè 9, Van de Voorde 3, Urnaut 7, Lanza 16, Colaci (libero), Nelli. N.e.: Antonov, Mazzone T., Chiappa, Mazzone D., Burgsthaler, Blasi. All. Lorenzetti, vice all. Simoni.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco, Atanasijevic 13, Podrascanin 6, Birarelli 4, Berger 7, Zaytsev 4, Bari (libero), Tosi (libero), Buti, Mitic, Paris, Chernokozhev, Della Lunga 2. N.e.: Franceschini. All. Bernardi, vice all. Fontana.

Arbitri: Roberto Boris – Andrea Puecher

LE CIFRE – TRENTO: 16 b.s., 5 ace, 50% ric. pos., 25% ric. prf., 63% att., 6 muri. PERUGIA: 12 b.s., 1 ace, 49% ric. pos., 32% ric. prf., 49% att., 2 muri.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*