Volley, Palatrento ancora stregato per i Block Devils

Gara 3 è della formazione di Lorenzetti con Perugia che non capitalizza un vantaggio di 19-22 nel primo set e di 19-23 nel secondo

Volley, Palatrento ancora stregato per i Block Devils
durante «Diatec Trentino - Sir Safety Conad Perugia» Gara 3 Semifinale PlayOff Scudetto UnipolSai, Campionato italiano di Pallavolo Maschile Serie A1 SuperLega presso Pala Trento IT, 09 aprile 2017. Foto: Michele Benda [riferimento file: 2017-04-09/750_6682]

Volley, Palatrento ancora stregato per i Block Devils PERUGIA – Epilogo di gara 3 amarissimo per la Sir Safety Conad Perugia. I Block Devils cadono 3-1 al PalaTrento, ancora una volta stregato per Perugia, contro i padroni di casa della Diatec e si mordono le mani per non aver saputo capitalizzare dei vantaggi importanti nei primi due parziali (19-22 nel primo set e di 19-23 nel secondo) che, a conti fatti, sono risultati decisivi per il risultato finale. Match combattutissimo quello di stasera e, come detto, decisivi i finali dei set dove i bianconeri hanno commesso errori pesanti ed in certi casi certamente evitabili consentendo ai padroni di casa di recuperare e di aggiudicarsi le prime due frazioni ai vantaggi 28-26 e 30-28.

La reazione di Perugia (spinta dal tifo incessante dei quattrocento Sirmaniaci presenti) nel terzo parziale porta la firma di Atanasijevic (22 punti finali, di cui 10, con l’80%, proprio nel terzo set), poi nel quarto equilibrio fino al 17-17 quando un turno al servizio mortifero di Urnaut (con un paio di attacchi errati della Sir) ha spostato l’ago della bilancia dalla parte trentina.

Peccato davvero per i ragazzi del presidente Sirci che, una volta ancora, hanno dimostrato di potersela giocare ad armi pari nell’impianto trentino, ma che devono assolutamente migliorare nella gestione dei palloni importanti, dove invece Giannelli e compagni anche stasera si sono dimostrati eccellenti. Detto dei 22 punti di Atanasijevic, doppia cifra in casa bianconera anche per Zaytsev (15 punti) e Podrascanin (10 con 3 muri vincenti), mentre nelle file della Diatec tutti e cinque gli attaccanti sono finiti in doppia cifra con Lanza decisivo in attacco nelle fasi concitate del quarto set. Bonus finiti ora per Perugia. Mercoledì 19 aprile al PalaEvangelisti è in programma una gara 4 senza appello con i Block Devils che, di fronte al proprio pubblico, dovranno dar fondo a tutte le loro energie e tutto il loro orgoglio per impattare nuovamente la serie e guadagnarsi il diritto di tornare a Trento per gara 5.

IL MATCH

Buti e Berger in campo per Perugia in avvio. Formazione tipo per Trento. Subito 2-0 per i padroni di casa con il punto di Stokr e l’errore di Buti. Ancora la Diatec con Urnaut (4-1). Perugia ricuce e sorpassa con il turno al servizio di De Cecco ed il primo tempo di Podrascanin (4-5). Ace di Solè (9-8) e poi di Stokr (11-9). Muro di Giannelli (14-11). Accorcia Atanasijevic (14-13), poi muro su Podrascanin (16-13), poi errore di Solè (16-15). Perfetta parità con il colpo di Atanasijevic (17-17) e vantaggio bianconero con il muro di Berger su Stokr (17-18). Altri due per i Block Devils con l’ace di Podrascanin ed il muro di Atanasijevic (17-20). Muro su Buti, ace di Lanza e Trento torna in parità (22-22). Altro punto per i padroni di casa con una imprecisione in difesa di Berger (23-22). Atanasijevic va a segno (23-23). Muro di Podrascanin e set point Sir (23-24). Solè porta tutto ai vantaggi (24-24). Stokr mette a terra il pallonetto ed il set point è per Trento (26-25). Zaytsev non ci sta (26-26). Video check piuttosto dubbio assegnato ai trentini che chiudono con l’ace di Urnaut (28-26).

Break iniziale di Trento in avvio di secondo parziale con due in fila di Lanza (6-4). Muro di Buti ed ace di Berger (6-6). Out l’attacco di Atanasijevic e poi muro di Giannelli (10-7). Zaytsev accorcia (10-9), il muro di Trento ristabilisce (12-9). Buti mura e attacca e Perugia pareggia i conti (14-14). Due di Lanza (16-14). Incomprensione tra De Cecco e Podrascanin (19-16). Out Urnaut, poi Stokr pesta la linea dei tre metri (19-19). Muro di Atanasijevic (19-20). Indecisione nella metà campo di casa (19-21). Maniout di Zaytsev (19-22). Out Stokr (19-23). Trento accorcia con Giannelli al servizio e due errori bianconeri (22-23). Out anche l’attacco di Zaytsev (23-23). Podrascanin e Solè mettono a terra il primo tempo. Si va ancora ai vantaggi(24-24). Avanti la Diatec con il muro di Van de Voorde su Zaytsev (28-27). Atanasijevic non demorde (28-28). Perugia spreca con un errore di Berger in palleggio e Trento si porta sul 2-0 (30-28).

Terzo set con Diatec subito avanti 4-2. Errore di Stokr (4-4). Si va avanti a suon di cambi palla con Zaytsev che mette a terra il contrattacco del 9-10. Maniout di Atanasijevic ed ace di Zaytsev (10-13). Il muro su Berger (13-14). Ace di Atanasijevic (13-16). Bomba dello Zar (16-19). Invasione di Atanasijevic (18-19). Primo tempo di Podrascanin e poi muro di Atanasijevic (18-21). Antonov entra e piazza l’ace (20-21). Atanasijevic è un monumento in attacco (21-24). La chiude sempre Magnum (22-25).

3-1 Trento in avvio. Ace di Zaytsev (3-3). Si procede con grande equilibrio (6-6). Due errori di Trento e poi ace di Berger (6-9). Fuori la pipe di Lanza (6-10). In rete Atanasijevic e poi muro dei padroni di casa (9-10). Parità dopo l’errore di Atanasijevic (10-10). Muro dello Zar su Nelli (11-13). Fuori di un soffio il primo tempo di Podrascanin e poi smash di Lanza (14-13). Ace di Lanza (con Perugia senza più video chack) per il 16-14. Fallo di accompagnata fischiato a Urnaut (17-17). Ace di Urnaut ed attacco out di Zaytsev (21-18). Fuori anche Atanasijevic (22-18). Lanza trascina i suoi al match point (24-20). L’errore di Zaytsev dai nove metri chiude le ostilità (25-21).

IL TABELLINO

DIATEC TRENTINO – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 3-1

Parziali: 28-26, 30-28, 22-25, 25-21

DIATEC TRENTINO: Giannelli 3, Stokr 12, Solè 11, Van de Voorde 13, Urnaut 12, Lanza 15, Colaci (libero), Antonov 1, Mazzone T., Mazzone D., Nelli. N.e.: Burgsthaler, Blasi, Chiappa (libero). All. Lorenzetti, vice all. Simoni.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco, Atanasijevic 22, Podrascanin 10, Buti 6, Berger 7, Zaytsev 15, Bari (libero), Tosi (libero), Mitic, Birarelli, Della Lunga. N.e.: Paris, Chernokozhev, Franceschini. All. Bernardi, vice all. Fontana.

Arbitri: Stefano Cesare – Armando Simbari

LE CIFRE – TRENTO: 26 b.s., 8 ace, 58% ric. pos., 27% ric. prf., 51% att., 10 muri. PERUGIA: 24 b.s., 6 ace, 55% ric. pos., 26% ric. prf., 48% att., 9 muri.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*